Respirazione

Gentili dottori,
vi scrivo perché sono molto preoccupata da circa due settimane soffro di un disturbo tipo fiato corto mi sembra di controllare il mio respiro questo mi fa solo di giorno di notte dormo tranquilla. Premetto che non sono un soggetto allergico ne ho tosse mi sono anche fatta controllare dal medico che mi ha prescritto sedatol dicendomi che erano compressine a base di erbe che mi tranquillizzavano.. da prendere una dopo i pasti la sera. Ho 22 anni e faccio l' università è vero forse ho accumulato un forte stress in questi giorni. Dapprima mi è venuta una specie di fame d'ì aria poi mi sentivo un corpo estraneo in gola poi passata questa sensazione dinuovo la fame d' aria. .Poi agitandomi sudo ho il cuore a mille ed ho paura.. premetto che due anni fa ho avuto la stessa cosa anche due anni fa...ho paura dia vere qualche malattia polmonare.. io nn voglio essere una di quelle persone che hanno paura di tutto..non voglio sentirmi soddisfatta solo quando faccio respiri profondi.. tra poco devo partire e se ho una crisi di panico sulla nave che mi riprende? aiutatemi a combatterla e soprattutto cosa devo fare quando mi assale la paura di non poter respirare...?
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Cara Utente,

quelle che descrive sono manifestazione d'ansia che devono essere curate, se vuole che non compaiano più.
Forse la sensazione di respirare poco è stata innescata dal caldo, o forse è un effetto diretto dello stress dell'ultimo periodo, che la porta a contrarre la muscolatura diaframmatica e intercostale e quindi a non respirare a fondo come quando questi muscoli sono rilassati.

E' importante che il suo medico abbia escluso che lei sia malata e, considerando che ci dice di essere stata così anche due anni fa, le consiglio sicuramente di farsi seguire da uno psicologo per lavorare sul problema e risolverlo.

Non ci ha mai pensato né le stato suggerito prima d'ora?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
no non ci ho mai pensato perché mi dico sempre la mente è più forte di tutto.. infatti poi mi passò da sola...il dottore ha escluso malattie cardiache ed ha detto che sto bene... non ho fatto radiografie analisi perché ha detto che non c' è ne bisogno.. premetto che adesso sto meglio. in realtà ho molte fobie anche quella di andare in ascensore o in pullman aereo ho paura che mi manca l' aria sempre... non riesco a superare tale fobia.
Lei crede che queste pillole mi aiutino? ma poi l' effetto non passa dopo la nottata?? grazie per la sua gentilezza.
[#3]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
La mente non si può controllare in tutti i suoi aspetti e funzioni, comprende aspetti non coscienti che generano emozioni e sintomi sui quali la volontà non può nulla.

Legga questo articolo:
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/832-sconfiggere-ansia-e-depressione-non-e-una-questione-di-buona-volonta.html

Per quanto riguarda il prodotto naturale che le ha suggerito il medico si tratta ovviamente di un palliativo che le può consentire di tranquillizzarsi per un certo tempo, ma non di risolvere il problema, perché non agisce dal punto di vista psicologico, ma solo da quello fisico.
[#4]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio cercherò di risolvere il problema da sola se non ci riesco mi rivolgo ad uno psicologo come da lei consigliato... Distinti saluti
[#5]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Ci pensi seriamente: si tratta di sintomi che sono tornati più volte e di fobie che l'accompagnano costantemente, quindi vale la pena di affrontarli e risolverli una volta per tutte - tanto più visto che lei è ancora così giovane e quindi più facilmente modificabile in quegli aspetti che le generano disagio.

Le faccio tanti auguri,

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio