Dongiovannismo e eiaculazione precoce

salve dottore, mi aiuti. ho conosciuto una persona che soffre di eiaculazione precoce ante portam, non abbiamo mai avuto un rapporto sessuale. l'ho conosciuto 6 anni fa. non e' stato mai fedele....ma io ero sempre la più importante. poi ne conobbe una per la quale mi fece passare in secondo ordine. e' molto preso da lei e tratta male me...facendomi notare come ci tiene a lei...non nascondendo niente.....vorrei non mi torturasse più....invece mi riprende sempre per farmi notare quello che fa per questa persona....sta ledendo la mia salute....non riesco a sottrarmi facilmente. ma e' una patologia comportarsi come questa persona?? puo' esistere una persona fa 'i sepolcri' tra le varie donne??? questa persona non potrebbe neanche amare in modo umano...non mi faccia andare oltre....
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Gentile Utente,

come mai sente la necessità di continuare a frequentare una persona che non è mai stata fedele, che la tratta male e che per di più soffre di eiaculazione precoce?

>>ma e' una patologia comportarsi come questa persona??<<
questo non possiamo saperlo, ma lei potrebbe interrogarsi sul motivo che la spinge a continuare una relazione non soddisfacente.




Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile utente,
sposterei la domanda su di lei, perchè lei accetta questo comportamento di quest' uomo?
Cosa le dà, come la fa sentire?

Le disfunzioni sessuali, primitive ed importanti, come quella di quest' uomo, mi sembra di avere capito che è ante portam e long life, creano sicuramente uno scompenso a livello psichico e relazionale, se non curate, destabilizzano la psiche, l' autostima ed ovviamente le coppie.
Molti uomini che soffrono di d.e o di e.p, diventano poi traditori seriali, per non affrontare con la stessa donna il disagio dell' insuccesso...

Ma da quì, senza conoscere lui, lei e le dinamiche della vostra coppia, sono solo ipotesi.

Le allego delle letture ed un canale salute, tutto sull' e.p.





https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/119-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/3854-si-puo-prevenire-l-eiaculazione-precoce-quell-incontrollabile-fretta-del-piacere.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1358-eiaculazione-precoce-e-pensieri-ossessivi-e-catastrofici.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1190-eaiculazione-precoce-cause-da-cattivo-apprendimento-sessuale.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/963-eiaculazione-precoce-primaria-e-mancanza-d-erezione-secondaria.html-
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/3220-eiaculazione-precoce-basta-con-la-formula-uno-dell-amore.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio per le risposte...sono in seria difficolta' in quanto non riesco a sottrarmi al fatto che questa persona, nonostante mi 'offenda' perché ormai mi da solo le briciole, io continui a farmi dare questi contentini e ad espormi continuamnete , nella speranza, che se ne ravveda, a questi comportamenti. P
er esempio quando mi viene a trovare e' sempre con i cellulari in mano perché attende la chiamata della donna che lo ha preso di più.....ormai e' sempre la stessa. la preferita....mi chiedo cosa lo abbia cosi coinvolto...ma continua a non mollare me. ringrazio anche la psicologa randone per il fatto che correla l'eiaculazione precoce al tradimewnto seriale..mi da' uno spunto di riflessione..........ho bisogno di un aiuto. saluti.
[#4]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Gentile Utente,

prenda in considerazione l'ipotesi di fare una consulenza psicologica, probabilmente utile per analizzare questa sua tendenza a dipendere troppo dall'altro, con il rischio di alimentare una dinamica sado-masochista di coppia che non correla con il "benessere" individuale.





[#5]
dopo
Utente
Utente
Si dottor del giudice, la ringrazio..dovrei iniziare questo percorso...non e' molto facile individuare un terapeuta idoneo....ma e' una cosa che dovro' iniziare a fare. Cmq, mi resta sempre la curiosita' di comprendere questo tipo di personalita' e , cioe, come dicevo, cosa puo' spingere una persona a tenere in piedi più relazioni. per come la vedo io e' uno stress immenso pensare di destreggiarsi tra varie situazioni. a che pro un individuo potrebbe farlo? per divertirsi? non e' il caso di questa persona che sembra affezionarsi..mah. io per molto tempo ci ho sofferto...e' stato un duro colpo notare come la persona che io amavo e per la quale avevo fatto tante cose cominciava a sottrarsi senza mai lasciami perdere...mi faceva andare a trovarlo( non eravanìmo nella stessa citta) e dopo massimo due ore mi rispediva sul treno....mentre finche' non subentrasse la tipa per la quale sembra aver perso la testa mi dedicava più tempo..era più presente..più rilassato..... cari saluti.
[#6]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Gentile Utente,

>>mi resta sempre la curiosita' di comprendere questo tipo di personalita'..<<
se questa situazione le crea sofferenza, probabilmente dovrebbe concentrarsi di più su se stessa.

Le ragioni del comportamento di questa persone potrebbero essere molte, ma forse in definitiva non così importanti.





[#7]
dopo
Utente
Utente
salve dottore,
credo che il mio comportamento non riesca a prescindere dal fatto che io comprenda le ragioni sottese ai comportamenti di questa persona. Immaginando che lui abbia una specie di patologia, in quanto ( anche se si e' preso una sbandata per una donna continua a non mollare tutte le altre situazioni che si e' creato e va ora da una e ora da un'altra come se facesse dei sepolcri...tra questo ci sono anche io..non so a quale posto della hit parade...direi non ai primi in quanto ormai quando viene a trovarmi accende e spegne davanti ai miei occhi i cellulari per vedere se una lei, forse, la preferitalo ha chiamato e una serie di disattenzioni e desiderio di scappare perché deve parlare al telefono con non so chi...). Chiaramente non lo amo più. Ho provato anche a vivere un'altra storia ma poi l'ho fatta finire perché le chiamate del tipo in questione mi tenevano legata ad un filo , sicuramente, nevrotico. temo che lasciandolo perdere per sempre lui possa soffrire. Appena mi 'sbatte in faccia' il fatto che va a trovare la tipa ( la preferita che sostitui' me) sempre non abbandonando le puntatine da tutte le altre, mi irrigidisco e mi viene la forza di reagire, ma, poi basta una sua chiamata e tutto riprende..ma in me non c'e' serenita' perché non mi piaccio, non mi accetto cosi. chiaramente tenga presente il problema sessuale del tipo che le ho menzionato precedentemente e cioe' una 'velocita' ante portam. Se non comprendo le ragioni del suo comportamneto, se non comprendo come puo' un uomo fare cosi, come possa fare della sua vita un balletto dell'assurdo non riesco a uscirne. grazie..saluti.....
[#8]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Gentile Utente,

probabilmente la sua è una "dipendenza affettiva" legata ad una bassa stima di se. Questa relazione dura da un po' di tempo, mi sembra, dovrebbe rivolgersi ad un Collega di persona, magari con una giusta motivazione al cambiamento, altrimenti continuerà solo a lamentarsi del comportamento dell'altro, magari sperando di volerlo "salvare" o che lui ad un certo punto possa scegliere lei e dimenticarsi delle "altre".





[#9]
dopo
Utente
Utente
si credo che mi debba rivolgere ad un collega e che tratti nello specifico le dipendenze...grazie cordiali saluti.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test