Foto di altre ragazze su facebook

Buongiorno
sono una ragazza di quasi trent'anni.
Vorrei chiederVi gentilmente un consulto relativo ad un episodio personale.
Fino a che punto è considerato "normale" il comportamento di un ragazzo fidanzato che quando accede a facebook cerca appositamente profili di ragazze reali che conosce o ha conosciuto per vedere le foto? Premettendo che sono belle ragazze e che fisicamente sono ragazze che gli piacciono. Alcune di queste non sono neanche sue amiche su facebook quindi diciamo che va appositamente a cercarle.
Vi chiedo questo perché mi paragono a lui e (forse perché sono donna e quindi sicuramente diversa) non ho lo stesso suo impulso. Forse sono andata qualche volte per noia o semplice curiosità a vedere i profili di altri...anche non miei amici ma diciamo che visti una volta non mi è più passato per la testa. Vedendo la cronologia delle ricerche del mio ragazzo su facebook invece ho notato che ogni mese gli viene da andare a vedere queste ragazze che più o meno sono sempre le stesse.(accanto ovviamente a ricerche che reputo del tutto normali..quali il mio profilo, quello di alcune sue ex o il mio ex, amici e amiche).
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4k 92 43
Gentile Utente,
la sua è semplicemente una curiosità o questo comportamento suscita in Lei emozioni e sentimenti negativi?
Ha, in ogni caso, affrontato l'argomento con il suo ragazzo?
Tutto ciò ha ripercussioni negative sulla vostra relazione?
Il suo compagno le dà occasione di dubitare della sua fedeltà (anche al di fuori della rete)?

Cordiali saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

comprenderà che il comportamento che descrive potrebbe essere ritenuto "normale" , considerando il punto di vista dal quale lo stiamo osservando. Potrebbe trattarsi di semplice curiosità, esattamente come fa Lei.
Oppure potremmo considerare la frequenza con la quale il Suo ragazzo guarda i profili altrui...
Ma qui la "normalità" dipende dalla Sua visione e/o Sua normalità.
Come mai dal Suo punto di vista è "normale" guardare il profilo delle ex, ad esempio?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio innanzitutto per le celeri risposte.
Per quanto riguarda la fedeltà:
sto insieme a questo ragazzo (che ha la mia età)da un anno e mezzo e da sempre non sono mai riuscita ad essere totalmente sicura. Agli inizi in quanto nonostante lui a parole mi dicesse di essere innamoratissimo e parlava già di convivenza e di sentire che mi avrebbe sposata aveva dei comportamenti che io reputavo poco carini e immaturi. Se ci penso forse i dubbi sono venuti fuori tutti in rete diciamo. Nel senso che al di fuori facebook non mi ha dato mai da pensare male. Su facebook gli avevo guardato una conversazione intrattenuta con una ragazza che mentre stavamo insieme da pochi mesi lo aveva aggiunto non perché lo conoscesse ma perché era amico di un amico.
Lui le ha scritto alcuni messaggi (una decina) in chat chiedendole se si conoscevano e se le andava di andare ad una festa(lui mi ha detto che erano stati i suoi amici a volere che lui la contattasse per la festa).
Tutto è cominciato da li in quanto non ritenevo che fosse un comportamento da "fidanzato" a maggior ragione in quanto si trattava di conversazione con una sconosciuta(peraltro una bella ragazza).Ne abbiamo parlato e mi ha rassicurato che assolutamente non voleva provarci né c era un doppio fine. Io sono stata male un po nel senso che non mi sentivo alla sua altezza come bellezza.
Poi sempre su facebook da quell'episodio lui è andato a cancellare altre conversazioni di ragazze sue amiche perché a suo dire aveva paura che leggendole avrei reagito male. Ovviamente anche questi atteggiamenti li ho sempre valutati sbagliati cosi gli ho parlato e gli ho fatto capire che tutta la mia insicurezza deriva più dal suo nascondere le cose. Questo cancellare le conversazioni è durato un po di volte e ogni volta se ne discuteva...lui si scusava...io gli facevo capire che ci stavo male. Per quello che ne so io adesso son mesi che non cancella nulla e che su fb sembra intrattenere conversazioni normali e amichevoli per nulla ambigue. Io so di aver sbagliato ad andare a vedere anche la prima conversazione però non riesco a pentirmi purtroppo perché la paura di essere presa in giro è troppa. Lui in questo è uguale a me. Mi guarda quando può il cellulare...spesso di nascoso ma io so che va a vederlo.
In merito alla questione ogni quanto guarda questi profili...diciamo che una volta al mese si guarda più o meno sempre le stesse due o tre e poi ci sono altre belle ragazze ma sempre diverse. Nelle ricerche del mese ci sono poi altre ragazze (belle).Va anche a vedere il mio tantissime volte e quello del mio ex. E poi suoi amici e sue amiche.
Per il fatto di avergli beccato qualche volta la sua ex (ma pochissime volte) o qualcuna con cui è stato non mi crea problemi perché lo ritengo più normale in quanto sono persone con cui ha avuto dei rapporti o di affetto/amore o comunque una qualche relazione instabile. Però sono più propensa a pensare che non ci sia del male in quanto la curiosità nel vedere le foto di persone che conosci è più umana. Con lui è uscito il discorso perché ero sul suo facebook con lui sul cellulare ed è uscito l'argomento. Quando gli ho fatto vedere la cronologia delle ricerche mi ha detto che è normale andare a vedere altri profili per curiosità e per quanto riguardava quella ragazza che non è sua amica su facebook era una bella ragazza(ha usato un termine meno elevato in realtà)...come fosse una giustificazione...e poi mi ha detto che anche io l ho fatto per un ragazzo che andava all'università con me..( la settimana prima glia avevo detto ero andata a vedere il profilo di questo ragazzo con altre mie amiche che venivano all'università con me perché quest'ultime non se lo ricordavano). Ovviamente gli ho detto che non mi sembrava proprio la stessa cosa. La discussione è finita li ma io mi sento un po' insicura.
[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"la paura di essere presa in giro è troppa"

Gentile Utente,

io credo che il problema sia tutto qui e viene da Lei, forse dal passato o da qualche delusione.
Che ne dice?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio