Ansia, stress o depressione o niente di particolare?

Buongiorno,
volevo porvi questa domanda perchè da circa 2 settimane o sbalzi d'umore, pensieri negativi ecc..Inoltre da circa 2 giorni ho un sonno turbolento, qulache incubo senza senso, mi sveglio presto la mattina....Tutto questo è successo dopo che ho affrontato qualche problema con la mia fidanzata (lei ha una figlia) e a un certo punto non capivo cosa volevo....Io so di voler stare con lei ma ad un certo punto mi sono nati tutti questi dubbi....Ho avuto momenti di agitazione (sopratutto la mattina appena sveglio) senso di vomito (delle volte ho anche vomitato), non appetito, pensieri continumente negativi, ho pensato di aver qualche malattia ecc...poi ho passato 4-5 giorni tranquilli, ma sabato abbiamo ancora discusso e via che sono ricaduto. In certi momenti non mi sento piu me stesso, penso che vita del cazzo, ma è quello che voglio ecc...... poi quando mi passa tutto questo mi sento un cretino....Adesso ne abbiamo parlato è adesso è tutto a posto ma mi è rimasta un po questa cosa....Comunque nonostante tutto ho sempre lavorato (tranne il primo giorno che mi ha preso), sono sempre uscito (anche se ho avuto alti e bassi(, ho continuato ad andare in piscina ecc....Naturalmente lavoro e quindi non capisco se è uno stress dovuto a tutta la situazione oppure dovrei andare da uno specialista...delle volte ho paura che sia un inizio e che mi possa peggiorare...Voi cosa mi consigliate??
Grazie
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile Utente,

può dirci qualcosa di più su questa relazione con questa donna?
Qual è stato il motivo del litigio?
Che cosa vuole dire che Lei non capiva più quello che voleva?

Per alcuni versi ciò che descrive potrebbe essere compatibile con una problematica ansiosa.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Niente la relazione è sempre stata stabile io ho 28 anni anni e lei 24 anni (e solo 1 anno e qualche mese che stiamo insieme) ed ha una bambina di cinque anni...
Non è stato proprio un litigio ma un confronto nel quale io le ho fatto capire che volevo fare le cose con piu calma (lei mi spingeva molto in certe direzioni)....naturalmente scontrandoci un po...ma alla fine se risolto tutto io ho capito lei e lei ha capito me....
cioè non capivo quello che volevo nel senso che mi sono venuti dubbise quello che volevo nella vita era quello oppure altro e se lei era la persona giusta per me. Adesso sono piu sicuro.
Però nonostante questo i sintomi,come descritto sopra, mi sono un po rimasti anche a cose messe a posto...

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test