Fobia di farsi fotografare

Salve carissimi dottori. Il problema che ho e vorrei esporvi é qualcosa che mi affligge l esistenza. Sono un ragazzo di 24 anni e da sempre soffro di insicurezza tremenda x il mio aspetto. Nonostante sia apprezzato ma io ho poco autostima e nn mipiaccio. Tutto questo mi limita la vita. E si manifesta in tante maniere una di questa é una vera e propria fobia di farmi fotografare. Si e proprio una fobia e qundo qualcuno mi dice dai facciamo una foto,x me é un colpo al cuore mi manda in panico ed é probabile che mi distrugga un eventuale serata in famiglia o in amicizia che in quel momento stavo vivendo. E non vi dico quando so di dover andare a una festa o ceremonia x me é una mazzata, spesso evito anche tali occasioni ma anche uscite dove so che si possono fare foto.Nn e facile spiegare la cosa ma x me é una vera sofferenza che si manifesta spesso nell arco delle giornate e non vivo bene e mi limito quando invece vorrei vivere diverso una vita nornale come altri ragazzi. Soffro xke sono anni e la cosa va avanti e avvolte mi rimpiango x nn avermi messo l apparecchio e ora ritrovarmi denti storti o non avermi piu operato quel gibbo nasale che qualche anno fa avevo deciso di togliere proprio x le mie insicurezze....soprattutto nelle foto il difetto si nota ma il tutto é fomentato dall aria tesa che ho il panico che mi fa assumere strane e brutte espressioni che sorprendono le stesse persone che in quel momento scattano la foto. Non so che fare so solo che vorrei che tutto questo incubo finisse.... si xke x me é un ossessione.... chiedo aiuto voi veramente col cuore in mano...attendo vostre risposte. Grazie
[#1]
Dr.ssa Giovanna Costanza Psicologo, Psicoterapeuta 14 1
Caro utente, il nostro corpo, il nostro aspetto sono lo strumento attraverso cui entriamo in contatto con gli altri. Se non ci piacciamo il nostro modo di relazionarci ne viene tremendamente influenzato, diventiamo impacciati, a disagio e spesso non riusciamo ad essere noi stessi, condizionati da cosa possa pensare l'altro del nostro aspetto. Ma la nostra faccia è solo una parte di noi, dietro c'è una persona intera, con gusti, passioni, emozioni, sentimenti, pensieri... e quando noi incontriamo gli altri, parliamo, ascoltiamo, raccontiamo, ridiamo...non vediamo più solo un viso, ma vediamo l'altro nella sua interezza. Probabilmente il suo timore di farsi fotografare, nasconde paure più profonde, insicurezze che al di là dell'aspetto riguardano la paura di non essere adeguati, di non essere all'altezza. Io credo che rivolgersi ad un collega potrebbe aiutarla a fortificare la sua autostima, a credere più in sè stesso, a quel punto potrebbe scoprire di non essere poi così male anche fisicamente..

Dr.ssa Costanza Giovanna

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente.
Come detto dalla collega, la foto è un cogliere il momento estetico ed intrappolarlo nel tempo.
Io sposterei l' attenzione dalla foto, denti e naso, ad un denominatore comune: la sua autostima ed insicurezza
Facendo un possibile lavoro su questi temi- complessi e non trattabili online- credo che potrà rappacificarsi con la sua immagine e non solo quella riflessa allo specchi

Il corpo è sede di piacere , sarebbe un peccato non fruirne.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio