Fantasia sessuale

Buonasera,
faccio una piccola premessa per introdurre il mio problema.
Ho 24 anni e sono un ragazzo transessuale FtM (da donna a uomo), ho iniziato la mia transizione a 20 anni e ora ho raggiunto un equilibrio, finalmente; mi sono operato e ho tolto il seno (con risultati fantastici), ma non ho fatto neasun altra operazione oltre a questa.
Da poco più di un anno sto con la mia ragazza, con lei va tutto bene e anche la sfera sessuale va bene...ma per certi versi c è qualcosa che non va.
Durante i rapporti sessuali abbiamo iniziato a giocare con la fantasia, e mi sono accorto che mi eccitto molto a pensare a lei con altri uomini. Inizialmente abbiamo giocato e andava bene, ma con il tempo ho iniziato a sentirmi in colpa e a essere più insicuro su me stesso. In contemporanea a tutto mi sono accorto che il mio desiderio di volere un pene si fa sempre più forte (anche se sono contrario alla falloplastica perchr secondo i miei punti di vista non ha ancora raggiunto risultati soddisfacenti per estetica e salute, non sembra nemmeno uno vero...non ci si avvicina) eppure lo desidero come non mai. Inizialmente pensavo potesse essere un caso di cuckold (e ancora ne ho un po il dubbio) ma dall'altro penso possa derivare dal mio sentirmi inferiore agli altri uomini.
Possono essere collegato quindi le mie fantasie con questo? Qualche altri accorgimenti che potrei non aver preso in considerazione? potrebbe aiutare andare da una psicologa? anche con la mia ragazza? (preciso che lei sa tutto e mi sostiene).
Spero di ricevere una vostra risposta, vi ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,4k 448 103

Gentile utente

Le fantasie di cui Lei ci parla:
<<mi eccitto molto a pensare a lei con altri uomini<< sono statisticamente piuttosto diffuse in ogni categoria di persone.

Può darsi che siano anche collegate con la Sua specifica situazione di ragazzo transessuale FtM, ma non è così semplice stabilirlo, tanto meno on line.

Chiedo:
in questo percorso di transizione è stato seguito da qualche nostro Collega? In molti Centri questo avviene di regola, dato che si tratta di un percorso complesso, che suscita sentimenti e emozioni da dipanare.

<<potrebbe aiutare andare da una psicologa?<<
Certamente, soprattutto se psicoterapeuta ed esperta in situazioni analoghe alla Sua.
L'albo FISS lo trova in fissonline.it.

Saluti cordiali.




Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
Non è possibile analizzare il suo immaginario erotico, ingagine già di secondo livello, online.

Lei sarà- o sarà stato - seguito da un nostro collega, provi ad investigare questo ambito, tra l'altro delicatissimo, con lui.


La invito a consultare questo articolo sulla complessità del cammino che ha intrapreso, e le faccio tanti auguri per tutto.

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/2227-transessualismo-il-difficile-percorso-dell-identita-di-genere-quando-il-corpo-segue-la-psiche.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio