Una possibile futura relazione soprattutto

Buonasera, Sono un ragazzo di 24 anni e non ho mai avuto una ragazza. Questa cosa purtroppo mi crea problemi e insicurezze e ora faccio fatica ad accettare il mio aspetto. In aggiunta essere ancora vergine, non ho avuto mai rapporti sessuali, mi crea problemi in una possibile futura relazione soprattutto in questo periodo dove le ragazze sembrano essere interessate principalmente al sesso e dare meno importanza agli altri aspetti,considerando uno "sfigato" chi non ha mai avuto esperienze.

Domandavo se cortesemente, con la vostra esperienza, possiate aiutarmi e darmi qualche consiglio.

Ringrazio anticipatamente chi risponderà.

Cordiali saluti

[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
Il tuo tipo di problema può certamente essere corretto, ma sarebbe inutile - oltre che proibito dai regolamenti - darti istruzioni per email. I problemi relazionali non possono essere risolti facendo a meno della relazione, come quella terapeutica.

Oltretutto, vedendoti di persona lo psicologo è in grado di dirti precisamente quali eventuali aspetti del tuo comportamento siano da correggere, cosa che non si può fare senza vedere la persona.

Ti suggerisco uno psicologo o uno psicoterapeuta ad approccio attivo, cioè che oltre a parlare e ascoltarti ti dica esattamente cosa fare.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Ragazzo,
se è giunto a questa età con queste difficoltà, un motivo, e forse più d'uno, ci sarà.

Più che consigli, a Lei serve un ascolto attento, profondo, empatico.

Talvolta esistono dei meccanismi di difesa di cui il paziente non è consapevole, ma che agiscono profondamente, e per di più proteggono da paure più grandi.

Bisognerebbe sapere di più di lei:
Come e se è stato amato..
Se si piace..
Si stima.
ha un buon rapporto con la sua ficità..
Con la sua sessualità..
Se ha paura di fare cattiva figura, di perdere l'erezione, altro..
Se, in fondo, ha paura di amare..

Se, oltre la mancanza di una coppia, ha altre problematiche in altre aree della sua vita che possono essere correlate alla sfera intima.

Se soffre, o ha sofferto, di problematiche psichiche, del tono dell'umore, di altro.

Cerchi un collega che sia empatico, e preparato.

Auguri per tutto.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio entrambi per le risposte tempestive.
Io sono di Brescia,ma non saprei a chi rivolgermi. Conoscete e/o potete consigliarmi qualche collega e il tipo di specialista a cui rivolgermi. Il dottore faceva riferimento ad uno psicoterapeuta ad approccio attivo,meglio un sessuologo?
Inoltre,chiedevo se nei consultori o in altri centri le sedute fossero meno onerose viste le ristrettezze economiche.
Vi ringrazio nuovamente
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Scelga lei come desidera, nessuno specialista è migliore dell'altro.

Se desidera uno psico-sessuologo, scelga uno psicologo/ psicoterapeuta perfezionato in sessuologia clinica.

Ma le ripeto va bene qualunque formazione, purché il clinico sia competente, simpatico ed empatico

Nelle strutture pubbliche può trovare dei validi Colleghi in convenzione, non deve per forza andare privatamente, e non è detto che debba fare una psicoterapia.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Non vorrei abusare della sua gentilezza, ma quale sarebbe la differenza tra psicologo e psicoterapeuta in termini di relazione col paziente e evoluzione del percorso?
[#6]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103


Gentile utente,

Può trovare una chiara spiegazione in

https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/554579-psicologo-o-psicoterapeuta.html

Saluti cordiali.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio.
Per il mio caso è sufficiente uno psicologo e non psicoterapeuta?
[#8]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Ci pensi e valuti.
[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Senza una diagnosi del suo disagio, ed i diversi gradi di gravità, non si può sapere di cosa necessita davvero.

È come se chiedesse senza una radiografia dove ha la rottura della gamba.
[#10]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
Una valutazione su cosa le serva può farla sia lo psicologo che lo psicoterapeuta. Se poi sarà necessaria una psicoterapia potrà recarsi da uno psicoterapeuta, se invece sarà sufficiente una consulenza basterà lo psicologo.

Approccio attivo significa dove si ricevono istruzioni specifiche su come muoversi, che nei casi dove mancano le abilità sociali/relazionali sono in genere molto importanti. È fondamentale trovarsi bene con il proprio psicologo/psicoterapeuta, ma spesso ciò non basta.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti per avermi aiutato,spero di trovare qualcuno di altrettanto disponibile e di risolvere i miei problemi.
[#12]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103


Di persona sarà ancora meglio.
La Sua zona inoltre è ricca di risorse.



[#13]
dopo
Utente
Utente
Un'ultima cosa, per strutture pubbliche si intende il consultorio? Scusate per queste domande,ma non sono molto esperto.
Vi ringrazio nuovamente
[#14]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Consultorio, ospedale, policlinico, ausl
[#15]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottori,
vi riscrivo per maggiori informazioni.
Ho cercato su internet come avere consulenze pubbliche ma con difficoltà. Serve la richiesta del medico di base?
[#16]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103



Per le modalità di accesso,
deve telefonare al Servizio selezionato.

[#17]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio
[#18]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Di nulla.
Siamo qui per questo.

Saluti cordiali.
[#19]
dopo
Utente
Utente
mi sono informato e serve l'impegnativa del medico e il tempo di attesa è di circa un mese.
Avrei bisogno di esporvi un problema legato alla mia domanda iniziale ma non vorrei mai che la persona interessata possa leggere in qualche modo e ho visto che i consulti non si possono eliminare.
Come posso fare? sapreste aiutarmi?
vi ringrazio molto
[#20]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
I consulti non si possono, e non si devono eliminare.
Servono a tutti gli altri utenti che leggono, lei non sta chiedendo un consulto privato ed a pagamento ad un professionista.

Le abbiamo già risposto, aspetto e vada in consultazione.

Auguri per tutto
[#21]
dopo
Utente
Utente
Non ho intenzione di cancellare il consulto perché so che può essere utile ad altri.
Il senso del messaggio precedente era che dovendo aspettare minimo un mese volevo esporvi un problema ma ero titubante per la possibilità che la diretta interessata ne venga a conoscenza.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio