x

x

Rapporto genitore-figlio

Buonasera dott. O dott.ssa sono una ragazza di 22 anni , e ho un rapporto pessimo con mia madre , non la sopporto più mi attacca sempre senza motivo o trova un motivo per attaccarmi, va a pescare cose vecchie mie dicendole a mio padre per avere un motivo in piu per sgridarmi e trattarmi male. Sono una semplice ragazza un po diciamo “ pazzerella” mi sono diplomata con 70 , mia madre mi dice che sono una nullafacente ignorante e uno schifo di persona perché non voglio fare cosa mi dice lei come ad esempio l’università , è arrivata anche a dirmi che non sono sua figlia, mi hanno cambiata nel nido , sono la disgrazia della famiglia , il disonore di questa famiglia . Premetto che hanno fatto un sacco di sacrifici per me e li ringrazio tanto , mi convince a fare cosa dice lei, non voglio fare l’università ma voglio fare scuola di estetica , mi dice che sono una ragazza ignorante, mi scredita sempre e sono una sfortunata . Sono fidanzata da sei anni con un ragazzo e aspetto un bimbo lui lavora , prende un buon stipendio e mia mamma dice che sto con un ignorante nullafacente solo perché non studia. Mio fratello ha finito la sua carriera nell esercito e fa uso di droghe , gioca alle slot machine spende sempre soldi e non dice mai niente lo ama! Non ne posso più di questa situazione, sono arrivata a pensare al suicidio. Mia madre mi opprime mi stressa la vita è una cosa impossibile!! Non ne posso più basta trova sempre un appiglio per litigare con me e da quando sono incinta non vi dico: sono una puttana , se lo verranno a sapere i nostri parenti , amici ecc.. che figura co facciamo?? Mi ha anche costretta ad abortire seno scatenava l inferno!! Io non ho abortito e tra qualche mese me ne vado con il mio ragazzo a convivere.. sono così stressata che non voglio vivere più , nei momenti di rabbia gli dico parolacce a mia madre e poi mi pento mi sento male , sudo tremo piango. CREDETEMI NON CE LA FACCIO PIÙ!!!! Cosa posso fare??
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 495 46
Gentile ragazza,

In effetti la situazione non è semplice ma credo che in questo momento tu debba puntare gli occhi sulle cose più importanti : il bimbo che aspetti ad esempio.
Perché non provi a rivolgerti ad uno psicologo psicoterapeuta al consultorio?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio