Fobia sociale e lavoro

Buonasera, ho 34 anni e soffro di fobia sociale.. Ho problemi di ansia in ogni situazione in cui devo interagire con altre persone e quelle poche volte dove lo faccio mi sento immobilizzata. In queste situazioni non riesco a ragionare, parlo con la gente solo se qualcun'altro inizia la conversazione direttamente con me, e quando provo a dire qualcosa rispondo a monosillabi o do una risposta confusa, poi taglio corto e non vedo l'ora di uscire da quella situazione. È come se il mio cervello non elaborasse dati anche per le cose più semplici e naturali. Il problema più grave riguarda il lavoro o i tirocini. Ho avuto alcune esperienze di lavoro e di tirocinio e tutte sono state un totale fallimento e mi è stato detto per ben 2 volte dalle mie tutor che io non sono portata quel lavoro, una volta il tirocinio era per assistente all'infanzia, un'altra volta per addetta booking in un villaggio turistico. Quindi mi ritrovo a voler scappare e nel caso dell'addetta booking l ho pure fatto dicendo che non volevo più continuare il tirocinio .Puntualmente facevo solo figuracce e degli errori assurdi, avevo la mente talmente colma di pensieri che non riuscivo nemmeno a concentrarmi e memorizzare i vari passaggi utili per adempiere ai compiti che mi venivano assegnati.
Attualmente, dal 4 dicembre ho iniziato un nuovo tirocinio in una scuola dell'infanzia e ogni giorno ci vado con un'ansia pazzesca, non prendo iniziative, mi sembra di essere incapace di ragionare e quindi non prendo decisioni nemmeno su cose banali. La tutor mi ha detto che devo impormi di più coi bambini e che non devo essere timida. Dopodomani, dopo 2 settimane che sono rimasta a casa senza fare il tirocinio perchè in vacanza, devo ricominciare e mi viene da piangere al solo pensiero. Ho paura che mi mandino via i responsabili della scuola perchè mi trovano inadatta. Aiutatemi!
[#1]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Carissima , a questo punto è opportuno che Lei si faccia aiutare seriamente. Vada dal suo medico che le consiglierà uno psichiatra , con un piccolo, mirato supporto farmacologico potrà intraprendere un percorso con un Collega de visu, vedrà che si sentirà subito meglio, compresa e appoggiata..Non prenda paura dalle parole , se avesse una gamba rotta andrebbe da un ortopedico, ora è invasa dall'ansia , dalla paura del giudizio e di non farcela, quindi la strada che le propongo è quella giusta.. Mi domando che educazione ha avuto, che bambiana è stata.. una bambina triste , timida.. ? Ci riscriva se crede , vorremmo aiutarla meglio conoscendola di più, cerchi di pensare che se ha terminato come sembra il percorso di studi ,è stata brava e sarà capace di superare questo momento difficile.. Coraggio l'aspettiamo..con molti auguri..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, si ero molto timida. IO ho terminato il percorso di studi, infatti sono laureata in lettere moderne.E sono anche andata da una psichiatra infatti sto prendendo dei farmaci. Però purtroppo l'ansia sociale è sempre molto intensa.
[#3]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Carissima, tutto si impara, anche la disinvoltura sociale.. vedra’ che un po’ alla volta imparera’ a trattare questi piccoli bambini, sorrida a loro e cerchi di essere ferma e convincente, non si tratta di .. imporsi.. ma di essere gentile e tranquilla cioè autorevole.. e dolce.. non abbia paura di tutto.. ... vedra’ che riuscira’ a trovare il tono giusto .. e vada al Consultorio a chiedere un percorso di appoggio da un Collega.. ci riscriva per raccontarci i suoi miglioramenti ..auguri affettuosi!!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
il fatto è che quando mi trovo da sola coi bambini sono molto disinvolta. Per esempio ieri la tutor mi ha lasciato per un bel pò di tempo da sola in classe e sono stat benissimo. IL problema è quando c'è la tutor oppure altre insegnanti allora mi inibisco.
[#5]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
BRAVA! Continui ad essere dolce, gentile, ma ferma coi bimbi e invece di aver paura delle Colleghe pensi che saranno ben contente di avere un aiuto sempre più valido.. via via vedrà che si sentirà più sicura.. i bambini .. sentono.. l’anima delle persone e Lei ha un’anima gentile..Dai che ce la facciamo!! Facciamo il tifo per Lei, ci riscriva..!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio