Utente 473XXX
Buonasera; Sono un ragazzo di quasi 23 anni. Da qualche tempo ho scoperto di soffrire presumo di ansia. Mi spiego meglio: una notte come le altre ho sofferto di una tachicardia improvvisa durata per circa una mezz'ora. Da quel giorno,probabilmente mi sono spaventato(sono un pò debole di carattere), soffro spesso durante il giorno di ansia e tachicardia che mi stanno peggiorando un pò l'umore e la vita in generale. Soprattutto quando penso all'ansia mi sento peggio anche se è difficile non pensarci. Non ho mai sospettato di soffrire di ansia anche se qualche avvertimento diciamo che ora che ne soffro lo ho sempre percepito: mi viene spesso l'orticaria,ho le mani e i piedi spesso sudati e le labbra screpolate e ho sempre faticato a prendere sonno. penso ma non sono sicuro che deriva da ciò. Aggiungo inoltre che quando guido, gioco alla play o sento la musica sto molto bene e in pace con me stesso. Ultimamente prendo delle tisane a base di biancospino,camomilla,melissa,tiglio,menta e lavanda e mi aiutano notevolmente soprattutto per prendere sonno. Vi sarei molto grati per eventuali consigli per aiutarmi.

[#1] dopo  
Dr. Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Lei è qui da noi al secondo consulto. Presumo che si sia fatto visitare dal suo medico di base per escludere eventuali cause organiche della sua tachicardia. Passato questo controllo, può accedere alla consulenza di uno psicologo, il quale verificherà se lei soffre d'ansia (il termine "ansia" è usato un po' troppo facilmente dai profani) o di altro disturbo. Proceda con calma in queste visite e si rassereni. Con molti auguri.
Dr.ssa Anna Potenza - Ciampino (RM)

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Buonasera,

Mi scusi per la risposta così in ritardo.
Ho fatto l' ECG ed è risultato tutto nella norma e sono esente da problemi cardiocircolatori.

[#3] dopo  
Dr. Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente, mi rallegro dei buoni risultati della visita cardiologica e spero che sia migliorata anche la sua tachicardia. Il medico avrà sicuramente valutato anche la pressione arteriosa e forse le ha detto che in certi casi i multivitaminici non prodotti sotto il controllo della famacopea italiana, specie a base di vitamina B, hanno causato incrementi della pressione e della frequenza cardiaca.
Come le è stato detto in risposta alla sua email di marzo, il fumo non migliora la sua situazione, e aggiungo che non la migliora neanche il sovrappeso, di cui sono forse responsabili anche le "birrette", se troppo frequenti.
Questi aspetti del suo sistema psicofisico suggeriscono l'opportunità di praticare un po' di sport all'aria aperta, approfittando della bella stagione.
Se poi i sintomi ansiosi dovessero ripresentarsi, prenda in considerazione anche un colloquio con uno psicologo. Molti auguri.
Dr.ssa Anna Potenza - Ciampino (RM)