AIUTO Ansia da prestazione

Salve sono un ragazzo di 27 anni, sto da 5 mesi con una ragazza con la quale mi ci trovo molto in sintonia, circa un mese fa Stavamo facendo sesso ma avevo un po’ di virus intestinale e non sono riuscito a mantenere l’erezione perchè non mi sentivo bene, da allora ogni volta che abbiamo rapporti ho sempre la paura di mantenere l’erezione (prima di questo episodio andava tutto bene), così facendo non mi godo bene il momento e stasera mi è successo che ho perso l’erezione poi più ci pensavo e più non succedeva niente.
Per piacere mi potete dare qualche consiglio su come combatterla e su come non pensare a queste cose, anche perché ad esempio ho già paura per la prossima volta
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.8k 583 67

Gentile utente,

un piccolo/grande fallimento
(in qualsiasi settore della vita, anche professional)
espone gli umani al timore di ricaderci
e dunque all'ansia anticipatoria.

Questo è maggiormente valido per i soggetti ansiosi,
portati a prefigurare gli eventi
connotandoli negativemente.
Nel corso dell"atto" "più ci pensavo e più non succedeva niente":
certamente il "farsi da spettatore" distrugge qualsiasi pulsione erotica.
Ma in questi casi è l'ansia il problema primario, non la sessualità.

Come evitare di pensarci
è impossibile individuarlo non conoscendoLa,
ma Lei stesso potrà provarci concentrandosi su oggetti differenti.

Saluti cordiali.
Carla Maria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Buongiorno,
Provi a vedere questo video, troverà qualche suggerimento di primo livello.

Auguri per la sua coppia

https://m.youtube.com/watch?v=8FfJfOPxMak

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto