Utente 285XXX
Buongiorno,
Vorrei chiedervi qualche consiglio su quanto mi é accaduto ultimamente; Sono letteralmente distrutto. Ho scoperto Che Mia moglie aveva Una vita parallela da circa 3 Anni; da quattro Anni siamo sposati. Lei mi ha Sempre detto Di avermi amato, e tuttora dice Di amarmi. Ho scoperto il tutto tramite Delle foto trovata nel suo cellulare. Lei si sarebbe giustifica dicendomi Che in un periodo l'ho trascurata, chiudendomi in me stesso. C'é da dire Che Io soffro Di doc, ma Che comunque tengo sotto controllo grazie alla terapia cognitive Che ho fatto. Mi ha Sempre detto Che per lei questa Mia debolezza non era un problema e Che mi avrebbe amato anche se ad esempio fossi malato, non mi avrebbe mai lasciato o deluso. Per questo motivo mi avrebbe sposato per stare sempre insieme. Questo periodo Di chiusura in me era duvuto Al fatto Che nel giro Di due mesi avevo perso mio padre a causa del cancro ( Mia mamma era morta 6 anni prima), avevo perso la casa a Roma, non avevo piu un buon rapporto con mio fratello, ed in Ultimo, nessuno dall'italia era salito per venire Al mio matrimonio. Non era per me un Felice periodo. Ma non ho Mai trascurato Mia moglie per farmi I fatti miei. Non ho mai lasciato Mia moglie a casa x andare con GLI amici a divertirmi, Mai!!!!. Queste Sono le sue motivazioni. Io ora mi sento distrutto, streamato, deluso Di aver avuto vicino a me un'altra persona. Non so come potró riprendermi da questo grande dolore.

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
gentile utente, le strade sono due , il perdono o la separazione,
NON c'è una via di mezzo, l'alternativa sarebbe solo una inutile sofferenza in cerca di un risarcimento emotivo che mai si otterrà.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Dott Dear Vincentis grazie x la sua tempestiva risposta. Non riusciró a ricostruire il tutto:, troppe menzogne. Anche il posticipare Di voler fare I figli, ora capisco il perché

[#3]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Buongiorno,

la tematica tradimento è molto, ma molto complessa e spesso bisognerebbe stabilire chi tradisce chi.



Sua moglie che ha agito il tradimento?

O Lei che, suo malgrado, è rimasto intrappolato nel doc?



Immagino che ci sia tanto altro da dover analizzare della vista coppia, non fattibile online





La verità è sempre a metà strada; un clinico potrà aiutarvi nella ricostruzione.



Cammino nient’affatto semplice.



A tal proposito la invito a leggere le testimonianze delle altre donne sul mio sito personale
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4] dopo  
Utente 285XXX

Gentile Dtssa Grazie per la risposta.
Per me non era un periodo facile quello Che mi é accaduto. Si ero intrappolato Dal doc in quel periodo. Ma comunque non era un doc Cosi invalidate, Mai fatto in giorno Di assenza Al Lavoro. In due mesi avevo perso il tutto, anche la certezza Di essere italiano. Lei mi ha Sempre detto Che mi avrebbe supportato e Che non sarebbe Mai stato un problema perche' soffrissi Di ansia. A quanto sembra non é Cosi. Mi lasciava a casa dicendo Di incontrarsi x un Caffe con Delle amiche, in realtá usciva con l'altro. C'é Di piu, lei era gelosa furiosa Di me Che non mi lasciava neanche a prendere in Caffe con qualche amico. Ancora Adesso lei sostiene Che tra I due non ci sia stato nulla.