Utente 381XXX
Buongiorno dottori,
Vi faccio un piccolo riassunto per capire cosa fare e come comportarmi. È da circa un anno che la mia vita ha delle problematiche continue che mi hanno portato uno stato d ansia perenne perché non riesco a risolvere del tutto i miei problemi
-settembre mi inizia un dolore forte al ginocchio, dopo controlli vari mi esce che ho la tendinite rotulea, ma ancora ad oggi com problemi di risoluzione completa;
-ottobre, decesso di mio nonno;
-gennaio: mia moglie in gravidanza, ma dopo una settimana perde il bambino;
-marzo:dolore testicolare che dopo esami vari esce un infezione curata con antibiotico e cortisone ma che mi ha provocato pesanti effetti collaterali tra cui debolezza, ansia ecc.. E nel frattempo avevo un inizio di labirintite che con questi farmaci è peggiorata provocando forti vertigini debolezza e ansia.
Io vorrei capire come affrontare questa situazione che mi butta molto giu,pensando pure di andare da un prete per confidare questi problemi visto che queste cose mi provocano anche dei nervosismi di coppia con mia moglie.vorrei dei consigli su come devo affrontare queste cose. Grazie buona giornata

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

fermo restando che la prima cosa che balza all'attenzione è il periodaccio difficile e stressante che sta vivendo, con tutta una serie di eventi spiacevoli, e che già solo questa circostanza è sufficiente per determinare dei sintomi spiacevoli, secondo me è opportuno anche capire come mai non risponde bene alle varie terapie grazie all'aiuto di un medico che possa fare da referente per gli specialisti, come ad esempio il medico di base.

In seconda battuta, è evidente che questa situazione generi delle tensioni a casa. Qual è il problema con Sua moglie? Non si sente capito, forse? Perde la pazienza?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Riguardo al discorso dei medici, il medico di base mi ha indirizzato nei vari specialisti,.. Per ultimo l urologo mi ha prescritto una cura ma mi ha provocato degli effetti collaterali un po pesanti. Ragionandoci su penso che non sia normale subire tutte queste cose in breve tempo.. Comunque con mia moglie con cui ho un bellissimo rapporto saltano un po i nervi perché anche lei non si spiega il perché di questo periodo brutto e che ho sempre problemi di salute..vi scrivo per capire se è normale che vi siano periodi simili al mio e come poter affrontare il problema. Perché io mi sento molto giu sia per i sintomi che ho che a livello psicologico visto che spuntano sempre cose nuove e peggiorano le altre cose. Grazie in anticipo per la celere risposta datami