Utente 550XXX
Salve a tutti sono un ragazzo di 27 anni e da circa sei mesi non faccio altro che avere problemi.. Tutto è nato una sera mentre ero in pizzeria ho avvertito un senso di calore alla testa con relativa sensaziome di innalzamento della pressione.. Problemi visivi ecc... Da li vado a casa e le situazioni peggio con relativo senso di mancamento svenimento con la sensazione che non passasse più aria al cervello , di conseguenza vado in ospedale e mi dicono che tutto il relativo al all'ansia perché sia all'elettrocardiogramma che la pressione era nella normalità nonostante io avessi palpitazioni e nodo alla gola.... questi attacchi vengono una volta ogni tanto, tanto che nemmeno 10 giorni e rifinisco di nuovo in ospedale con gli stessi sintomi e mi dicono di nuovo le stesse cose.. Un giorno mentre ero in macchina avverto stessi sintomi con relativo male al petto abbraccio alla schiena con sensi di svenimento e testa per aria... Io avevo gia fatto delle analisi del sangue coj esito ok, ma arrivato in ospedale ero un po' agitato la pressione la minima e battiti alti di conseguenza mi fanno un elettrocardiogramma tutto nella norma esami del sangue e mi ripetono gli esami degli enzimi per ben tre volte è una lastra toracica Dopodiché mi mandano a casa dicendo che era un problema d'ansia.. Ho fatto un ecodoppler alle veme del collo ed è tutto ok.. Un ecografia addominale completa ed tutto ok.. Una visita al cuore perfetta.. Ai reni un ecodopp tutto nella norma.. Esami del sangue con tiroide perfetti e ves nella norma.. Purtropp da un mese a sta parte le sensazioni di svenimento fiacchezza svogliatezza sensi di vuoto vertigini capogiri affanno o respiro corto, fobia in macchina e testa sempre in movimento non mi lasciano in pace... Sto consultando un psicologo dopo aver avuto un riscontro con il medico di base.. Mi ha dato lextotan 5gocce la mattina ma ho paura di avere una dipensenza futura.. Ultimamente mi sento irrequito preocxupato di avere qualcosa alla testa o qualche malattia brutta e anche se non penso a niente sento che la mia mente sta lavorando.. Ci somo momenti che mi distraggo e passa tutto.. Ma poche volte.. Aiutatemi non so piu che pensare.. Ce la sclerosi che è un pensiero fisso... Come un tumore al cervello
.. Pia go spesso per tutto cio.. Non so più dove sbattere

[#1]  
Dr.ssa Maria Giovanna Zocco

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROSOLINI (SR)
MODICA (RG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
dal quadro da lei riportato sembra emergere un problema di tipo ipocondriaco. Da un malessere verificatesi senza causa apparente potrebbe essersi innescato un meccanismo di eccessiva attenzione al proprio sentire corporeo che potrebbe provocare un'alterazione del funzionamento e dei processi (per lo più involontari) di ciò su cui viene focalizzata l'attenzione. Ciò provoca ulteriore paura che va ad alimentare e peggiorare le sintomatologie da lei percepite. Si tratta di una trappola mentale che si auto alimenta.
Il percorso maggiormente indicato per questa tipologia di disturbi, va impostato a seguito di una corretta psicodiagnosi (anche con l'apporto di test della personalità). Si tratta comunque di tecniche rientranti nell'ambito delle terapie brevi (poche sedute anche on-line) che prevedono un protocollo di prescrizioni comportamentali specifiche costruite ad hoc sul problema presentato.
Cordiali saluti
Dott.ssa Maria Giovanna Zocco - Psicologa on-line
Dr.ssa Maria Giovanna Zocco - Specialista in terapie autogene, tecniche immaginative e soluzioni strategiche brevi
http://psicologaonlinemodica.al

[#2] dopo  
Utente 550XXX

Gentile dottoressa, si la ringrazio per la risposta ma sembra dentro di me nei momenti che sto bene cerco un appiglio per stare male con la conseguenza che nel giro di pochi minuti sto malissimo... Purtroppo nel mese che sono arrivati questi attacchi d ansia e panico non ho vissuto bene ma ho avuto 2/3 spiacevoli eventi... Dopo dieci giorni dall ultimo evento mi sento male... Da li un calvario... Siccome la sera oppure quando prendo fresco ho sempre sensi di sbandamento e capogiro debolezza alle gambe puo essere che abbia la zona ceevicale infiammata??? Perché ho dormito per cieca cinque mesi sempre sul divano a causa di un cucciolo di cane acquistato e di conseguenza magaribsara questo che mi blocca la parte cervicale mi intiepidisce le dita o braccia e questi sensi di sbandamento??? Mi capita anche quando mi metto in macchina... La mia paura è quella di evere una brutta malattia o la SM... Non so piu che pensare...
Distinti saluti

[#3]  
Dr.ssa Maria Giovanna Zocco

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROSOLINI (SR)
MODICA (RG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
ha fatto bene ad integrare con maggiori dettagli le sue condizioni di disagio, esse vanno a definire meglio il quadro clinico delle sue difficoltà. Il mio consiglio però è quello di ricercare un aiuto più strutturato, attraverso un percorso terapeutico con un collega della sua zona, oppure attraverso delle video-sedute on line.
Un caro saluto
Dr.ssa Maria Giovanna Zocco - Specialista in terapie autogene, tecniche immaginative e soluzioni strategiche brevi
http://psicologaonlinemodica.al

[#4] dopo  
Utente 550XXX

La ringrazio dottoressa.. Ho cercato di portare alla luce il quadro clinico piu dettagliato possibilee... Purtroppo sono delle situazioni gradevoli che mi portano pure a non voler uscire di casa o che mi possa succedere qualcosa... Una malattia improvvisa o altro... Lei esclude la patologia di qualche male?? Ho fatto esami del sangje con relativa tiroide e ves tutto nella norma... Sto seguendo un collega psicologo ecc che ha inizato un percorso solamente una seduta perche mese prima ho fatto due sedute con un altra psicologa e non mi sono trovato bene, inoltre ho intrapreso la cura di solamente 5 gocce di lexotan solo al mattino dopo colazione... Spero vada tutto per il megljo