Utente 448XXX
Salve a tutti, ritorno a scrivere dopo un periodo di relativo benessere, con l'arrivo del caldo mi son tornate di nuovo le manifestazioni che avevo tempo fa quali: ansia, angoscia, insonnia, repulsione verso il cibo, nausea e vari episodi di vomito. Sono in terapia con entact da 10 mg ed ho paura che stia ricadendo di nuovo in quella sindrome ansiosa depressiva che ho avuto 2 anni fa.
Volevo chiedere se è possibile sia una ricaduta oppure se è il caldo asfissiante che mi sta facendo questi effetti?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Al di là di conoscere la causa (per esempio il vomito vero non è tipico delle sindromi ansiose, magari nausea e conati ), non capisco il senso pratico della domanda. Se tutto ciò avviene per il caldo le pare normale ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Esatto, non mi pare assolutamente normale. Ma è una situazione che si presenta solo in estate con l'arrivo del caldo, cosa mi consiglierebbe di fare?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, quindi caldo o non caldo, lo farei presente allo psichiatra e sentire il suo parere riguardo al fatto che si debba adeguare la cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it