Ansia riflesso faringeo ipersalivazione

Buonasera ho 54 anni e sono una persona un po' ansiosa che deve avere sempre tutto sotto controllo.
Da circa 45 anni ho un sintomo che ha cambiato la mia vita.
Se solo ci penso automaticamente mi viene.
Sento un nodo in gola che fa scattare il riflesso faringeo aumenta la salivazione e non riesco a deglutire e mi da sforzi di vomito ma non vomito.
Quindi problemi relazionali.
Da 45 anni metto in bocca una caramellina tictac che mi da sicurezza e diminuisce i sintomi ma ormai ne sono totalmente dipendente.
Se incontro qualcuno per strada che mi da a parlare o se devo discutere al lavoro, occorre la caramella che posso anche avere un intera giornata in bocca e posso consumare anche 1 pacchetto al giorno.
Anche in sala operatoria per un menisco sono stato costretto a portarle e tenerla in bocca di nascosto durante l'anestesia.
Anche adesso che lo scrivo lo penso e mi viene il sintomo.
Se qualcuno potesse aiutarmi ne sarei veramente e grato.
Grazie in anticipo
[#1]
Dr.ssa Patrizia Pezzella Psicologo, Psicoterapeuta 268 13 1
Gent.mo lettore,

la sua lettera è una piccola richiesta di aiuto che purtroppo possiamo soddisfare solo in parte, non potendo fare nè diagnosi a distanza e tanto meno dare indicazioni terapeutiche.
Il suo disturbo ansiogeno, con il quale convive da anni , può essere trattato e superato negli ambiti terapeutici opportuni.
Prenda il coraggio che ha usato per scrivere qui, per consultare personalmente uno psicologo e vedrà che la qualità della sua vita ne beneficerà molto di più di quanto possa immaginare.

Molti saluti e auguri

Dr.ssa Patrizia Pezzella
psicologa, psicoterapeuta
perfezionata in sessuologia clinica

Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto