Come posso tornare a sentire attrazione sessuale?

Ciao, sto con il mio ragazzo da 8 mesi e i primi due mesi l'attrazione sessuale era molto forte e più frequente a parte una, due volte in cui non riuscivo a lasciarmi andare però durante un'uscita di 5 ore tra cena, passeggiata ed il tempo per stare soli c'era il momento in cui non la sentivo e il momento in cui la sentivo molto forte, probabilmente in base alla situazione.
Dopo i due mesi ho iniziato a sentirla meno anche per un'intera uscita e ho iniziato ad avere paura che la relazione con il tempo sarebbe potuta diventare come la mia vecchia relazione in cui seppur fossi innamorata non sentivo mai attrazione e ho iniziato ad aver paura anche che qualche gesto o sguardo che mi aveva fatto innamorare di lui con il tempo potesse cambiare o diventare scontato.
Ho iniziato a fare ricerche su internet, a leggere articoli e a farmi un'idea sulle possibili cause e soluzioni riguardo l'attrazione sessuale pensando che il problema fossi io in quanto non ho mai provato più di tanto attrazione per le persone che mi piacevano a parte 5 volte in un anno e mezzo con il mio primo ragazzo e con quello con cui sto adesso decisamente più volte di quello precedente, ma sempre sporadicamente.
In più sono ipotiroidea che dovrebbe portare disfunzioni sessuali, ma per 3 mesi ho preso degli integratori che forse per effetto placebo mi avevano aiutato un po' a lasciarmi andare sotto quell'aspetto.
Dopo i 3 mesi di integratori in quest'ultimo mese ho iniziato la cura con Eutirox che dovrebbe curare i problemi della tiroide e ho iniziato anche una terapia con una psicologa, ma in tutto il mese non ho sentito attrazione, anzi ho avuto più blocchi e più problemi.
Ho difficoltà a lasciarmi andare, mi sento bloccata e sento anche lui un po' bloccato, forse è solo una mia impressione.
A volte provavo attrazione con solo un tocco di mano o con uno sguardo, ma non nel bacio, a volte in niente e a volte, di rado adesso, in tutto.
Non ci baciamo molto se non a stampo, lo vedo bloccato in questo forse perché percepisce me ancora più bloccata e lui soffre anche di eiaculazione precoce.
Non parliamo molto dell'argomento, cerco di evitarlo perché io stessa ho dei piccoli tabù e solo l'idea di parlarne mi fa un po' paura, non so se lui capirebbe visto che dopo i primi due mesi quando ho affrontato l'argomento per la prima volta non l'aveva presa molto bene inizialmente, soltanto in seguito ha cercato di capirmi, ma lo vedevo un po' triste e non volevo farglielo pesare.
Come posso risolvere la situazione?
Perché a volte sento attrazione e a volte no?
Perché a volte la sento con tutto e volte solo in parte.
Come posso fare per sentire di nuovo attrazione?
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,2k 442 103
Gentile utente,

dal nostro punto di vista - quello psicologico - sembra che Lei dissezioni la sessualità Sua e del partner con un bisturi molto affilato, osservando e annotando nella Sua mente ogni piccolo cambiamento anche ipotetico.
Ovviamente ogni vivente, se sezionato, muore.
E la sessualità è una realtà viva e in costante movimento.

Noi online non possiamo sapere a quale fase della risposta sessuale afferisce il Suo "non lasciarsi andare" peraltro non meglio definito,
e neppure se si tratta di un disturbo sessuale oppure ossessivo.
Di persona però è possibile fare una diagnosi, per iniziare poi una cura efficace.
Le occorre una Psicologa che sia anche Psicoterapeuta (solo così può curare), e oltre a ciò competente in sessuologia clinica (ad es. Albo in FISSonline.it).

Sulle cause personali e relazionali dello scarso desiderio sessuale femminile può leggere le Considerazioni cliniche in:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5932-desiderio-sessuale-femminile-scarso-da-oggi-c-e-la-pillola-addyi.html .

Passando ora ai fattori biologici, che comprendono anche l'ipotiroidismo, consulti un Endocrinologo attento agli aspetti sessuali: i disturbi sessuali possono essere multifattoriali.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa