Masturbazione post-intervento per fimosi serrata

Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni compiuti, nell'anno dei 21, e ho riscontrato un caso di fimosi serrata che non mi ha mai permesso la masturbazione fino all'età di 18 anni quando ho fatto l'intervento di circoincisone, una volta che mi sono venuti via tutti i punti l'urologo che mi ha fatto l'operazione ha detto che potevo procedere alla masturbazione che adesso doveva funzionare tutto.
Fatto sta che a quasi 21 anni non ho mai provato un orgasmo, ogni volta che provo la masturbazione non riesco mai ad arrivare alla fine, e il mio ricambio è sempre avvenuto tramite polluzione notturna (ripeto, a quasi 21 anni, non so più che fare), ho paura di provare il mio primo orgasmo con la mia ragazza e fare seriamente una brutta figura, sono abbastanza disperato, avete qualche consiglio da darmi?
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4k 92 43
Gentile Ragazzo,
ipotizzo che i problemi di fimosi protrattisi fino ai 18 anni siano alla base di un "malapprendimento" di come procedere per giungere all'orgasmo, per via del dolore -provato o semplicemente temuto- conseguente.
Dal momento che è possibile imparare le modalità adeguate e personalizzate per poterlo fare (ma non di certo tramite un consulto orientativo di questo tipo), ti suggerisco di rivolgerti al più presto allo Spazio Giovani del Consultorio della tua ASL: potrai incontrare, gratuitamente e senza necessità dell'impegnativa del medico, uno psicologo con cui potrai serenamente approfondire la questione ed ottenere le informazioni che ti servono, per risolvere verosimilmente piuttosto in fretta il problema che ci poni.
Qui puoi cercare quello della tua zona: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_913_listaFile_itemName_20_file.pdf

Ti suggerisco inoltre di esplorare questo sito, ricco di utili info: https://www.amicoandrologo.it/web/it/approfondimenti

Infine, tieni presente che l'ansia è nemica della sessualità, perciò è importante arrivare alle prime esperienze di coppia con una persona con cui ti sentirai a tuo agio e da cui non ti sentirai giudicato. Allego un paio di articoli che spero possano tornarti utili:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1852-ansia-da-prestazione-e-spectatoring.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2433-ho-un-disturbo-sessuale-ma-mi-vergogno-a-parlarne.html

Cordialità.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
cell. 3315246947-paola.scalco@gmail.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa