Come mai non riesco ad avere un orgasmo? come faccio a risolvere il problema?

Buonasera a tutti.
Sono una giovane ragazza e ho un problema che mi affligge praticamente da sempre: mi risulta impossibile avere in qualunque modo un orgasmo.
È una cosa di cui mi vergogno molto, infatti non ne ho mai parlato con nessuno.
Ho subito molestie sessuali che potrebbero aver contribuito a non essere serena durante i rapporti sessuali, ma non credo che sia all'origine del problema perché anche precedentemente a quello che è accaduto quando provavo a masturbarmi non ci riuscivo.
Forse ho avuto un orgasmo in occasione di un rapporto completo (ma con il sesso orale praticato da lui, dato che la penetrazione per me è dolorosa e impossibile da fare) ma non ne sono sicura, ed è stata comunque l'unica occasione perché per il resto non provo praticamente niente durante la masturbazione.
Come faccio a risolvere questo problema?
Sono in cura con uno stabilizzatore dell'umore, e da quando ho iniziato la cura mi sembra che il problema sia peggiorato (prima almeno avevo voglia di masturbarmi, il problema era l'orgasmo non l'eccitazione), infatti adesso potrei stare senza masturbarmi per mesi e mesi.
Mi scuso per quello che sto per dire: ho comprato anche dei sex toys perché pensavo di non essere capace a masturbarmi, ma neanche quelli sono serviti. Dimenticavo di scrivere che sono seguita da un bravissimo psicologo (che però non sa questo problema dell'orgasmo ma il resto sì) e saltuariamente da una bravissima psichiatra (saltuariamente perché ci vediamo solo per aggiustare /continuare la terapia che per adesso funziona).
Grazie per quello che fate per noi utenti, lo apprezzo molto.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,8k 459 103
Gentile ragazza,

Le rispondo come Sessuologa clinica, Psicoterapeuta. Quando ci si trova di fronte una persona che presenta un disturbo sessuale e al contempo assume psicofarmaci per disturbi psichici importanti
non è semplice - nemmeno in presenza - fare una diagnosi differenziale:
occorre valutare
- se la problematica è l'espressione del disturbo psichico o psichiatrico,
- se è collegata alla terapia psicofarmacologia,
- oppure se il problema non ha nessun collegamento con le situazioni descritte. Ad esempio - nel caso dell'anorgasmia primaria - se quella donna fa parte del 20-30% che non ha mai l'orgasmo.

Come vede non è del tutto facile venirne a capo, si figuri poi ... online.

Lei è seguita da Psicologo e Psichiatra.
Le consiglio dunque caldamente di parlarne con loro: solo loro possiedono elementi dettagliati relativi alla Sua situazione psicologica, e dunque La potranno aiutare a valutare il problema,
. sia nei suoi aspetti psicologici,
. sia sostituendo la terapia farmacologica con un'altra, se fosse quella una concausa.

Rimaniamo in attesa.

Saluti cari.
dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
Grazie per l'attenzione. La verità è che mi vergogno abbastanza ed è per questo che ho preferito scrivere anonimatamente. Fortunatamente però non ho un disturbo psichiatrico, nel senso che la mia psichiatra ha voluto farmi prendere questo farmaco perchè ho l'umore che cambia davvero tante volte al giorno ma al momento non ho nessuna diagnosi, se non quella di disturbo dell'autolesionismo. Secondo lei c'è una possibilità che io faccia parte del 20/30% nonostante io una volta abbia avuto l'orgasmo? Non credevo che le percentuali fossero così alte. Vorrei parlarne con i dottori che mi seguono, solo che ancora non sono convinta al 100%. Buona serata e ancora grazie.
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,8k 459 103
"..È una cosa di cui mi vergogno molto, infatti non ne ho mai parlato con nessuno.."
Quando avrà superato la vergogna, che peraltro non ha ragion d'essere, ne parli con i Suoi curanti; La aiuteranno.

Un consulto online serve ad indicarLe la strada, purtroppo non ha il potere di fare diagnosi.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottoressa,
La ringrazio. Spero di superare la vergogna al più presto.
Saluti cordiali.
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,8k 459 103
"Spero di superare la vergogna al più presto", ci risponde. Glielo auguro di cuore.
Ho apprezzato la valutazione positiva del nostro servizio.

Saluti cari.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottoressa,
Grazie mille per la disponibilità.
Saluti anche a lei

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test