Superare una grande delusione

Gentile dottore, le racconto brevemente quello che mi é accaduto.
Durante la gravidanza e subito dopo il parto ho scoperto delle cose di mio marito che mi hanno profondamente deluso.
Ho controllato il suo telefono perché lo vedevo distante, sempre arrabbiato, a tratti violento.
Ho provato per mesi a cercare un confronto, ma lui aggrediva perché sapeva di aver rovinato tutto per delle cavolate.
Per me era l'amore della vita, quello che ti fa cambiare la visione del mondo, quello che ti fa perdere la paura di mostrarti per come sei.
Lui é cambiato, mi ha chiesto scusa, cerca il dialogo, mi ascolta...ma io chiedo sempre di più, non riesco a godermi le gioie, nemmeno i dolori.
Lo amo ma metto in dubbio tutto, divento fredda perché ho paura che mi possa provocare lo stesso dolore.
Per la prima volta in vita mia mi sono mostrata per come sono e ho vissuto il dolore più grande.
Da quel giorno ho il pensiero fisso di valere poco, di essere orribile con il mio nuovo corpo da mamma.
Io che ho combattuto per anni con la bulimia e anoressia.
Lo amo, ma lo odio perché da allora non riesco più a godermi la vita.
Si può perdonare veramente qualcuno?
Oppure dovrei iniziare a pensare di valere qualcosa per poter ricominciare?
La ringrazio per la sua attenzione
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4.1k 190
Gentile signora,
si avverte un grande dolore nelle sue parole, e anche una grande incertezza.
Non ci ha detto cosa ha scoperto sul telefono di suo marito - o cosa crede di avere scoperto.
Ci dice però di essere ripiombata in un'insicurezza personale a lei già nota e di aver perso la fiducia in suo marito, nonostante il fatto che lui sia cambiato, cerchi il dialogo, la ascolti.
Sembra che lui sia pentito e consapevole del rischio di perderla,
La consultazione di persona con uno psicologo esperto di problemi di coppia potrebbe stemperare il suo dolore e aiutarla a capire come affrontare un momento di svolta della sua vita, che coinvolgerebbe anche suo marito e suo figlio.
Non lasci che il rancore e l'insicurezza personale si radichino in lei, facendole accusare alternativamente suo marito o sé stessa. Si faccia aiutare ad uscire da questo tunnel.
Auguri.

Prof.ssa Anna Potenza (RM) gairos1971@gmail.com

DCA: Disturbi del Comportamento Alimentare

I disturbi alimentari (DCA), come anoressia, bulimia e binge eating, sono patologie legate a un comportamento disfunzionale verso il cibo. Sintomi, cause, cura.

Leggi tutto