x

x

Sensazione strana verso una ragazza

Salve, vado dritto al punto perché non ho molto tempo.

Proprio ieri volevo ingrandire il rapporto di amicizia tra me e la ragazza che mi piaceva,
Quindi con lei ho parlato tutta la sera, dalle 16 alle 22.

Dopo le prime due ore gli ho raccontato una cosa che non sono abituato a dire, le ho raccontato un fatto della mia vita che rendeva triste, e le ho detto come mi sentivo in quel periodo, però sapevo che era una cosa che non dovevo dire, non so perché non dovevo, però ero convinto che non dovevo, perché pensavo che i miei genitori si arrabbiassero per averlo detto (nonostante io abbia 22 anni)

Dopo aver detto questo ho avvertito come una sensazione strana, come se lei mi stesse portando sulla via del male, che stessi facendo qualcosa di sbagliato, continuando a parlare continuavo ad avere questa sensazione, e oggi appena mi sono svegliato ho cercato di capire meglio cosa era questa sensazione, e credo che si tratti di non voler più parlare con lei perché mi annoia o per altri motivi, però io ci voglio parlare con lei!! ! Ci voglio stare ma continuo ad avere questa brutta sensazione.

Non si se sia dovuta al fatto che io abbia parlato tutta la sera con lei più di chiunque altro (cosa che non ho mai fatto, è stata la prima volta che io abbia parlato così tanto), o se sia dovuta al fatto che abbia parlato troppo, o al fatto che le abbia raccontato delle cose che non dovevo raccontare.

Voi esperti potreste dirmi se si tratta di una sensazione temporanea?
E soprattutto cosa potrebbe essere?
Ogni risposta è ben gradita,
Cordiali saluti,
S.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 15,5k 502 107
Gentile utente,

osservo che in quest'ultimo periodo sta postando consulti su MedicItalia a giorni alterni:
è un periodo particolare?
Oppure la Sua mente non La lascia in pace, producendo domande?

Ed inoltre: il Suo peso corporeo riportato in anagrafica è proprio quello reale? ci preoccupa ...

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve, ho guardato il peso corporeo che ho inserito e ho sbagliato, in realtà non è 45 ma è all'incirca 75-80.
Comunque lei ha ragione, è un periodo della mia vita in cui la mia mente non mi lascia in pace, questo perché ho avuto dei genitori DI MERDA quando eri bambino, non mi avevano mai i complimenti, mi incolpavano sempre, e non mi credevano mai.
Da bambino piangevo, e ho un autostima bassa anche ora che sono grande.
La mia mente è piena di troppi pensieri, penso sempre che io abbia qualche disturbo mentale, o problemi psicologici...
Questo lo penso da quando mi sono reso conto che non riuscivo a provare alcune emozioni, ho cercato su Google, e mi sono reso conto che sono apatico, e non sono in grado di riconoscere emozioni e sensazioni, e alcune non le provo.
Dopo questa cosa mi sono fatto più domande, e ho continuato a cercare su Google, e ora sono pieno di dubbi, non ho proprio una bella vita, però quando sto insieme alla gente sto bene con me stesso.
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 15,5k 502 107
Gentile utente,

Diventando adulti possiamo decidere di modificare lo *stampo* che è stato usato verso di noi dai nostri genitori; Anche perché quello che si è ricevuto -anche dalle migliori famiglie- non sempre corrisponde a quello che noi vogliamo o vorremmo essere o diventare.

Per giungere a ciò noi Psicologi utilizziamo uno strumento potente; la psicoterapia.
E’ valido in gran parte dei casi, con certe limitazioni è erogato dalla mutua, può aiutare a cambiare e non solo a capire, è in grado di sostituire la rabbia con la determinazione.
Funziona bene anche nel caso di pensieri ingombranti e assillanti.
Provi a pensarci.


P.S.: Cortesemente potrebbe modificare il dato relativo al peso corporeo? Grazie.

Le auguro buoni giorni.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio