Fantasie strane e fastidiose

Buonasera, oggi chiedo cortesemente un vostro aiuto circa la sessualità: è da qualche mese sto cominciando a preoccuparmi in merito ad alcune mie "fantasie" che non reputo normali, inquanto mi è capitato e mi capita di praticare l’autoerotismo pensando a componenti della mia famiglia, come cugine e zie, anche, a volte, senza essere presente in quei pensieri.

Non so cosa pensare in merito a ciò, e ora sono assalito da sensi di colpa su questa mia "problematica" (anche se non so se si può definire tale) dato che è una cosa di cui mi vergogno molto e mi fa stare un pò male dato che sono persone a cui tengo tantissimo, aggiungo però che ciò non mi crea disfunzioni riguardo il suddetto argomento in generale, inquanto provo attrazione specialmente per le mie coetanee mentre per le donne più mature mi sembra tutto nella norma, quindi vivo la mia sessualità come si è sempre fatto, però dietro al sipario ci sto male per questi miei pensieri (non intrusivi) saltuari più "sporchi" e che non mi fanno sentire "pulito" e "normale".



Confido nel vostro supporto e Vi ringrazio in anticipo per l'enorme aiuto.


Buona giornata e grazie ancora
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.7k 576 66
Gentile utente,

Può darsi si tratti di una fase transitoria, considerato che lei è molto giovane. Quella in cui le fantasie sessuali possono essere (ancora) rivolte ancora all'interno della famiglia.
Ma .. cosa significa ".. mentre per le donne più mature mi sembra tutto nella norma.."?

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente dottoressa per l’aiuto, con quella frase intendevo dire che capita di esserne attratto da donne mature ma non la mia sessualità non si incanala completamente in quella categoria e quindi non mi causa preoccupazioni.
Ritornando al primo discorso, invece, anche se è da qualche anno che che mi pongo la domanda se quel tipo di fantasie intra-familiari siano da persona normale posso tranquillizzarmi e mettere da parte i sensi di colpa in merito?
Grazie ancora per il preziosissimo aiuto
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.7k 576 66
Lei replica:
".. se quel tipo di fantasie intra-familiari siano da persona normale
posso tranquillizzarmi e mettere da parte i sensi di colpa in merito?.."

Dipende.
Se si tratta di una tappa evolutiva, OK.
- Se invece esse diventano disadattive e inducono comportamenti ossessivi che vanno a detrimento del funzionamento personale e sociale - sessualmente parlando - della persona nelle relazioni in presenza, in questo caso "tranquillizzarsi" non è adeguato.
- E la stessa cosa se tali fantasie interferiscono successivamente nelle relazioni concrete con le famigliari oggetto delle stesse, ad es. rendendoLe difficile guardarle negli occhi sentendosi sporco".

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

[#4]
dopo
Utente
Utente
No fortunatamente queste fantasie saltuarie non mi causano disfunzioni per quanto riguarda l’argomento in generale, quindi l’aggettivo ossessive non sembra faccia a caso mio.
Quindi se effettivamente è così posso tirare un sospiro di sollievo e se effettivamente è una semplice tappa del mio sviluppo posso smettere di sentirmi in colpa con quelle persone a cui tengo tanto, e quindi mi permetto di guardarle negli occhi tranquillo sapendo che non ho nessun problema in testa.
Grazie ancora per il grande aiuto
Buona serata
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 17.7k 576 66
Prego. A Lei buoni giorni.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/