Utente 156XXX
Sono un ragazzo di 31 anni, vi scrivo per avere un consulto sui miei sintomi.
Dopo aver attraversato un lungo periodo di stress, agli inizi di dicembre del 2009 mentre guidavo in auto ,ho avvertito un forte dolore (direi lancinante) durato forse un secondo che si irradiava dal piede destro fino all'addome di destra, per poi scomparire senza lascare traccia.Impaurito dall'accaduto mi sono recato dal mio medico curante che ha attribuito questo evento ad un infiammazione del nervo sciatico ,e mi ha prescritto dioclerum.l'episodio ad oggi non si e' mai ripetuto , ma ho avuto sempre il timore che si trattasse di qualcos'altro e mi e' subentrata un ansia che e' sfociata in disturbi gastrointestinali.Ritornato dal medico curante per questi disturbi ,mi sottolinea il mio stato di ansia e la tendenza a somatizzare sul mio intestino diagnosticandomi un colon irritabile confermatomi da una visita gastroenterologa e dalla negativita dell'esame delle feci ,eco-addome (meteorismo) e analisi del sangue.mi e' stato descritto dapprima debrum mattina e debridat sera con scarsi risultati.Successivamente la cura e' variata con diospectal - diclofor - benefibra con risultati discreti, ma continuo a soffrire di questi disturbi.PREMESSO CIO', prima dell'episodio iniziale avvenuto a dicembre ,come ho gia' detto' sono stato molto stressato e mi accanivo sul cibo (avevo preso 10 chili) poi 2 mesi prima era nato mio figlio ed ho ripostato poco o quasi niente ed avertivo nell'arco della giornata piccole punture al petto fischi alle orecchie , episodi di dolore alle tempie ,stanchezza muscolare alle braccia e alle gambe ,infiammazione cervicale e dolori alla schiena nella zona lombare e al centro , e vi chiedo se possono essere sintomi di una fibromialgia ,visto che alla stessa ho letto che si puo' associare in una fase successiva il colon irritabile.Che esami dovrei effettuare?mi devo fidare che allo stato attuale si tratta solo di colon irritabile? Quell'episodio iniziale puo' essere dovuto effettivamente ad un infiammazione del nervo sciatico o ad altro? Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

prima di effettuare esami è corretto affidarsi ad uno specialista che in base al sospetto diagnostico Le prescriverà degli accertamenti mirati. Anche la diagnosi di fibromialgia non è possibile farla on line perchè è necessarioa la visita medica diretta.
Le consiglierei di effettuare in primis una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro