Utente 151XXX
Salve ho 37 anni e quest'anno ho fatto degli esami e ho scoperto di avere l'osteopenia, le vertebre L3 e L4 hanno un tscore di 2 e 2,80! Siccome ho il testosterone libero 7,95 e lo dovrò ripetere assieme a quello totale e ad altri esami dell'endocrinologo, il medico mi dice che è la causa dell'osteopenia. Sono debole, ho dolori alle ossa delle ginocchia, ai gomiti, alle caviglie e alla schiena. Ho perso muscoli nelle braccia e nelle gambe attorno alle ginocchia, la MOC che ho fatto, lombare e femorale indica valori di osteopenia e il reumatologo mi chiede se ho dei dolori e gli ho descritto i dolori che ho. Soprattutto alle ginocchia, allora ho fatto esami del sangue e una ecografia delle ginocchia, l'ecografia: tendinopatia quadricipite bilateralmente. Volevo sapere se per i dolori alle ginocchia può essere sempre osteoporosi e come si fa una moc alle ginocchia.
Gli esami prescritti dal reumatologo rilevano il calcio ionizzato 4,3 valori 4.5-5.3 e la vitamina 25-oh-d3 16 valori 10-100. Mi hanno prescritto Natecal D3 compresse da succhiare da prendere mi dicono per molti mesi, volevo sapere se si devono prendere sempre alla stessa ora dopo i pasti e quante compresse è indicato prendere al giorno. Inoltre mi hanno prescritto Dibase 300.000 U, una iniezione all'anno vorrei avere un consiglio sulle cure che mi hanno dato e un vostro parere Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, i valori che ci riferisce non sono accompagnati dalla scala di valori di riferimento. In particolare per la vitamina D, dovrebbe dirci se il valore è epresso in nm oppure in ng. Ha fatto un ecografia testicolare? In famiglia ci sono altri casi di osteoporosi maschile?
Le compresse di NatecalD3 può prendere quando preferisce, ma per il Dibase le consiglierei di prendere la fiala per bocca con poco latte a digiuno. Ci tenga informati
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi

[#2] dopo  
Utente 151XXX

Grazie Dottore per la risposta vorrei chiedere se l'ecografia è a posto. Testicoli ed epididimi nei limiti per dimensioni, ecostruttura e caratteristiche cD (TDx 24x33.5x52 mm, vol ectim 21.7 cc; TSx 25x33x49 mm, vol ecostim 21 cc). Lieve varicocele a sinistra (modesto reflusso al cD dopo manovra di Valsalva). Non segni di idrocele nei due lati.
Il reumatologo mi dice che ho la vitamina d bassissima 16 ng/ml vaolri 10-100, calcio ionizzato 4,3 mg/dl valori 4.5-5.3, pth e fosfatasi alcalina normali, indici di flogosi, emocromo e funzioni d'organo regolari, ipotestosteronismo. Ecografia ginocchia: entesopatia quadricipitale bilaterale, può essere un dolore dell'osteoporosi? Ho anche dolori ai gomiti e alla schiena. Il medico ha detto che l'osteoporosi non da alcun dolore e secondo lui ho la fibromialgia, nelle gambe ho perso muscolatura e sono debole e anche nelle braccia, che prima erano più toniche e muscolate.
E' vero che quando la densità ossea diminuisce, si può andare incontro a dolori ossei forti e persistenti?
Secondo Lei i dolori sono fibromialgia o causati dall'osteoporosi?
Grazie se vorrà rispondere, saluti

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
La vitamina D in nanogrammi dovrebbe essere almeno 30ng/ml e pertanto la prescrizione ricevuta è corretta, consigliandole comunque sempre di assumerla per bocca a digiuno con poco latte.
I dolori da osteoporosi, al di fuori delle complicanze fratturative, è generalmente un dolore da carico e solitamente alla colonna vertebrale.
La fibromialgia, invece, potrebbe spiegare i suoi dolori diffusi. Per tutto il resto continui a farsi seguire dall'endocrinologo e le consiglio di consultare anche un urologo per il controllo del varicocele.
Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi