Utente 137XXX
Buongiorno,
ho 47 anni e da qualche mese mi hanno diagnosticato la fibromialgia dopo vari esami e visite. La scorsa settimana ho trascorso qualche giorno in montagna, ci sono andata apposta perchè di solito al fresco mi sento un po' meglio (è possibile?) Ho voluto provare a fare una passeggiata, la salita è andata anche benino ma la discesa mi ha tagliato le ginocchia al punto che ho dovuto farmi portare giu' di peso !!! A distanza di giorni ho dei fortissimi dolori alle cosce... così forti da zoppicare e le ginocchia non mi tengono su ! devo considerare l'episodio attinente alla fibromialgia o ad altro ?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
4% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, probabilmente i suoi disturbi possono essere collegati a mancanza di allenamento. Durante la salita ha affaticato i muscoli quadricipiti che poi in discesa non sono più riusciti a reggere al carico. Probabilmente i dolori sono collegati ad accumulo di acido lattico. Cerchi di riprendere comunque a passeggiare in pianura per favorirne lo smaltimento e cerchi di fare dell'attività fisica per rinforzare la muscolatura. Ci tenga informati sull'evoluzione. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Responsabile Centro Osteoporosi