Utente 171XXX
spett.le dott, le scrive per un consulto. Da circa 5 mesi mi e' comparso poco sopra la tempia sx un rigonfiamento, questo si e' verificato dopo un fortissimo mal di testa, premetto che soffro di emicrania ormai da tantissimi anni, il primo attacco che mi ricordo e' avvenuto quando avevo dirca 7 anni. Son andato dal mio medico che ha sospettato l'arterite di harton e mi ha fatto fare tutte le analisi del caso, dopo di che mi ha mandato da un reumatologo, che pero' non si e' mostrato molto convinto della diagnosi, perche' i valori della ves e di altri indicatori non erano tali da portare a certezza della diagnosi, mi ha comunque prescritto l'eco doppler color alle tempie, sono ancora in lista di chiamata, ma secondo lo specialista non troveremo niente. Se le e mai capitato un caso del genere mi potrebbe suggerire le eventuali tepapie. la ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Stefano Senatore

24% attività
8% attualità
12% socialità
DESIO (MB)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Per l'arterite di Horton la diagnosi si può avere con certezza solamente con la biopsia dell'arteria temporale e in caso di positività si può iniziare la terapia cortisonica. Le consiglierei una valutazione neurologica (che le può se necessario prescrivere anche una Tc encefalo) e in caso di forte sospetto di arterite di Horton la biopsia (si fa ambulatorialmente) dell'arteria temporale.
Cordialità
Dr. Stefano Senatore