Utente 159XXX
Ho 61anni. Sono in menopausa da circa 10anni (5dei quali sopperita con medicinali per indurre il ciclo). Sono casalinga.
Da circa 2anni la mia situazione clinica è notevolmente peggiorata. Sono perennemente stanca ed ho costantemente dolore alle ossa e muscoli. In particolare non riesco più a camminare in maniera eretta e corretta (non appoggio nemmeno i piedi correttamente) e non riesco più a stendere completamente le mani.
Dopo anni di esami (es.: esami del sangue, urine, esami per osteoporosi, ecc., tutti negativi) e cure, oggi lo specialista con una semplice ecografia mi ha diagnosticato fibromialgia ed osteoartrosi primaria. Potete darmi delle informazioni? Ci sono esami per accertare in maniera inequivocabile che la diagnosi sia corretta? Quali cure dovrei seguire? Si guarisce? O si può solo tentare di rallentare gli effetti? E' ereditaria? Se si, quali esami dovrebbero sottoporsi le mie figlie se possibile, per prevenire?
Grazie mille per l'aiuto,

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
E' vero che la fibromialgia è una patologia di difficile diagnosi, me esistono dei criteri ben precisi per diagnosticarne la presenza.
Per ulteriori notizie mediche (anche sula fibromialgia) può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti