Utente 315XXX
salve è da giugno 2013 che non riesco a fare un respiro profondo ho formicoli dolori cervicale testa tensione mandibola denti ,sono stato in cura con Lexotan Xanax fiori di bach in questi 3 mesi la sto curando per l'ansia e sto andando da una psicologa le ho provate tutte ma niente questo respiro mozzato persiste,ieri girovagando su internet mi sono imbattuto nell'argomento fibromialgia volevo sapere se a questo punto potrebbe essere questo considerando che i miei sintomi sono : 1) non riesco a completare un respiro (h24) quando ci riesco mi da sollievo per pochi secondi o mi sforzo a fare sbadigli per tirare aria,ma il piu'delle volte non riesco a procurarmeli 3) dolore cervicale dorsale e uno strano fastidio tra la mammella sinistra e l'ascella 4) formicolio piede sinistro e mano sinistra 5)cefalea mal di faccia denti mandibola .Ho fatto elettriocardiogramma ecocardiogramma visita per la tiroide esami del sangue addome completo e mi è uscito solo Reflusso gastroesofageo .Non so piu'cosa fare perché questo respiro corto mi fa dannare e che altri tipi di esame dovrei fare per escludere altro o per capire se è fibromialgia

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile utente la diagnosi di fibromialgia è una diagnosi clinica, non esistono cioè esami specifici per confermarla. Lo specialista valutata l'anamnesi raccolta e l'esame obiettivo eseguito, considerati i criteri diagnostici attuali pone la diagnosi. Nelle sue condizioni quindi è opportuno recarsi presso un Centro di riferimento nazionale per la conferma. Cordiali saluti
Mauro Granata