Utente 256XXX
Salve
Soffro di atrite reumatoide, tutto iniziò quando avevo 10anni, avevo dolori tremendi ai polsi febbre altissima dopo vari giorni di ricovero capirono che soffrivo di questa terribile malattia. Ai tempi avevo il fattore reumatoide 58.
Ho fatto una cura che mi fece ingrassare tantissimo ma i sintomi sparirono del tutto.
Il medico mi spiego che purtroppo.non si guarisce ma si può mantenere.
Da più di 10anni non faccio più nessuna cura , mi capita ogni tanto di avere dei dolori ma poi passano.
Ogni anno faccio gli esami e il medico mi disse che per il momento è una malattia che dorme.
Questa settimana ho rifatto glia esami
Fattore reumatoide 9.10 val rif 0-60
Ves dopo 1ora. 11. Val rif 0-15
Sideremia. 68. Val rif 40-160
Creatininemia. 0,53. Val rif 0,40-1,20
Pcr. 0,08. Val rif 0,00-0,50

È vero come dice il.medico o sono.guarita?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve a lei,
l'artrite reumatoide giovanile, meglio definita come artrite idiopatica giovanile, ha tra le sue peculiarità quella talvolta di poter guarire completamente. Questo accade specie nei casi trattati più precocemente e nel modo migliore e più aggressivo possibile. Il messaggio è quindi molto positivo e l'ottimismo è lo strumento migliore per confermare quanto appena scritto. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 256XXX

Grazie della sua risposta.
Secondo lei non soffro piu di questa malattia?
Sei mesi fa il fattore reumatoide era a 6 e ora 9.10 quindi è aumentato e mi preoccupo.
Il mio medico curante mi ha detto che purtroppo la malattia c'è ma non è in atto. Siccome vorrei pensare ad una gravidanza non so cosa pensare.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La certezza che la malattia sia guarita nessuno può certificarla ma al momento non vedo alcun problema relativo ad una eventuale gravidanza. Cordialità
Mauro Granata