Utente 100XXX
Salve, ho 26 anni e circa 5 anni fa ho cominciato ad avere dolori sparsi ai muscoli delle gambe (con crampi notturni), alle mani e febbricole serali tra 37 e 37.5. I medici consultati hanno parlato di fibromialgia forse solo perchè sono allergica a molti antinfiammatori e non sapevano cosa fare? Oggi sto veramente male ma ancora nessuno riesce a dare una diagnosi e quindi una cura. Gli ultimi esami: ANA 1/640 fluorescenza omogenea del nucleo - mitosi positive, anti DNA 1/80, ENA dsDNA borderline, Nucleosomes borderline, alfa2 15.86%, beta 17.37% ves e pcr oggi nella norma ma 8 mesi fa PCR 2.45 mg/dl, VES 34 mm. RM anca sx riporta corrosione del collo del femore con formazione di liquido sinoviale, Rx colonna e bacino evidenziano leggera scoliosi ad S dorso-lombale, vizio di differenziazione regionela del tratto di passaggio lombosacrale con sacralizzazione parziale di L5 ed ipoplasia dllo spazio L5-S1, spondilosi con slerosi e svasatura di alcune limitanti disco-somatiche, alcuni spazi intersomatici in sede dorsale medio-inferiore e lo spazio L4-L5 hanno segni di degenerazione discale, L4 è in retrolistesi. Posso ancora accettare che sia solo una fibromialgia o c'è dell'altro? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La diagnosi di sindrome fibromialgica non deve essere mai una diagnosi di comodo. Premesso che spesso è possibile osservarla anche in associazione con altre malattie è importante approfondire il significato degli autoanticorpi segnalati e dell'apparente artropatia dell'anca sn. Cordiali saluti.

Mauro Granata
Mauro Granata