Utente 121XXX
Buon pomeriggio ,
sono una ragazza di 37 anni ho programmato una seconda gravidanza ed ho sospeso la terapia per la A.R. prendendo solo 12,5 mg. di deltacortene.
Fino a quando ero in terapia con metrotexate iniezioni , una ogni 10 giorni , plaquenil , deltacortene i valori dei miei esami e le tumefazioni alle articolazioni erano contenute , avendo lasciato da un anno la terapia e non ancora in gravidanza inizio ad avere deformazioni alle dita delle mani e dolori al corpo.Ho programmato una gravidanza che tarda ad arrivare perche' invece di aspettare 6 mesi da quando ho lasciato la terapia ho prolungato per altri 2/3 mesi , ora sono preoccupata di rimanere ancora cosi perche' noto che i miei dolori stanno aumentando.Mi rendo conto che sara' un peccato ritornare alla terapia senza essere in gravidanza pero' compromettere la mia salute e'piu' grave. Vorrei un consiglio in merito , sono preoccupata e non so rimandare di ulteriori mesi fino ad aspettare la gravidanza cosa potrebbe succedere.Un consiglio in merito a quello che puo succedermi se le deformazioni alle dita aumentano e se sto rischiando qualcosa.
I miei cordiali saluti e grazie per la sua disponibilita'

[#1] dopo  
Dr.ssa Ilaria Grasso

24% attività
0% attualità
0% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Il rischio del rimanere ulteriormente senza terapia di fondo è quello di andare incontro ad una riacutizzazione e quindi ad un peggioramento della malattia, con ulteriore progressione del danno articolare (erosioni ossee) e/o coinvolgimento di altri distretti scheletrici.
Converrebbe, dai sintomi che riferisce, riprendere la terapia, e programmare la gravidanza a remissione avvenuta.
Il dato importante, comunque, è che nel corso della gravidanza, per effetti del nuovo assetto ormonale, la sintomatologia artritica tende spontaneamente a migliorare, ma, dal momento che lei riferisce una riesacerbazione del suo quadro clinico e la comparsa, appunto, di nuove deformità articolari, le consiglio vivamente di riprendere la terapia di fondo, avendola ormai interrotta già un anno.
Mi faccia sapere e auguri,
Dr.ssa Ilaria Grasso

[#2] dopo  
Utente 121XXX

Gentile Dott.ssa Buona sera,
sembra imminente un ritorno alla terapia che il reumatologo mi dara' come da lei suggerito , pero' che peccato!!! dovevo aspettare 6/8 mesi per liberare il mio organismo dai medicinali che potevano compromettere la salute del feto , mi sono presa qualche mese in piu' per essere piu' sicura e la mia malattia e' tornata a farsi sentire.
Aspetto la px settimana cosi da essere sicura che non sono incinta ( dovrei avere il ciclo ) e vado dal reuma portandogli gli esami richiesti,anche se penso fossi incinta probabilmente i dolori non li avrei.Sono scoraggiata volevo avere un secondo figlio pero' non so.....!!
I miei piu' cordiali saluti la ringrazio mille per i sui consiglio.

[#3] dopo  
Utente 121XXX

Dottoressa sono incintaaaaaaa!!!!!!che felicita'!!!grazie di tutto.