Utente 243XXX
Gentile dottore, da qualche giorno facendo la autopalpazione mi sono accorta che sul seno dx lato interno , stendendo la pelle ho riscontrato delle macchioline rosse/rosee non pruriginose nè dolorose, in prossimità di smagliature di colore rosso, simili a dei piccoli capillari e un'altra macchia quasi sotto il solco sottomammario.Ho avuto un intervento di mastoplastica additiva per scelta estetica prima nel 1995 e poi nel 2010 per la sostituzione delle protesi. L'altro ieri ho effettuato un'ecografia mammaria bilaterale in cui si evinceva sempre nel seno dx un leggero versamento periprotesico, ma il medico non mi ha per niente allarmata e mi ha detto che sarebbe rientrato da solo.Devo dire che sono molto preoccupata e non so cosa fare.Ho letto su internet del morbo di Paget e mi sono molto spaventata, potrebbe essere? Ho 50a. e sono in menopausa precoce, il seno è morbido al tatto e non ci sono alterazioni del capezzolo nè di colore nè di desquamazioni. Grazie di cuore, vi prego rispondetemi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La malattia di Paget non ha assolutamente nulla a che vedere con quanto ha appena descritto.

Per fare una diagnosi ovviamente occorrerebbe vedere le sie "macchioline" e quindi ne parli con il suo curante.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore per la Sua risposta tempestiva. In realtà gurdando con attenzione, le macchioline circa 7/8 sono disposte tutte vicine in uno spazio di circa 4/5 cm, di colore non acceso si avvicina più al rosa forte che al rosso poichè si nota la differenza con delle smagliature di colore rosso che sono proprio vicine. Leggere quelle notizie sul web mi ha molto angosciata e il fatto che sono presenti solo ad un lato mi ha terrorizzata, ma devo dire che la Sua risposta mi ha tranquillizzata.Non fidandomi del mio medico curante, ho pensato di fare una mammografia con visita , va bene secondo Lei o avrei bisogno di un altro specialista?
Lei dopo queste mie precisazioni mi conferma che la malattia di Paget è tutta altra cosa? Attendo con piacere la Sua autorevole risposta e La saluto molto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' tutt'altra cosa !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, ho eseguito una visita senologica, una mammografia ed una ecomammaria ma nessuno sa dirmi cosa sono queste macchioline che a volte mi sembrano più chiare e a volte no. Il referto mammografico dice:" Cute e capezzoli regolari.Ghiandole mammarie in involuzione adiposa con segni di displasia fibronodulare a carico del parenchima residuo. Non sono apprezzabili processi a carattere infiltrante nè calcificazioni patologiche. " Infine il medico mi consiglia per il prossimo controllo tra 1 anno una risonananza con contrasto perchè ho le protesi, e che questo è l'orientamento scientifico. Mi ha detto che le macchioline sono di pertinenza di un dermatologo. Lei che ne pensa? Mi ero così tranquillizzata ma adesso sono di nuovo in ansia, possibile che in 10 giorni più o meno non vanno via? Attendo una Sua autorevole risposta. Cordialità

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E che risposta vuole che Le dia se non le vedo anche io le macchioline (^___^)
Faccia la visita dermatologica, ma stia assolutamente tranquilla non c'è nulla di competenza oncologica.
Potevano questo almeno dirglielo i colleghi che l'hanno vista !

Almeno che la sua ansia non è affatto giustificata !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 243XXX

Dottore Lei è un angelo! No mi hanno solo detto che è di competenza dermatologica .....ed io sono nel più profondo sconforto perchè a quest'ora e nel fine settimana dove lo trovo un dermatologo ....capace? E non hanno placato la mia ansia come Lei giustamente diceva......avevo già pagato e quindi poco importa che una povera cretina sta nel pallone perchè pensa che quelle macchie piccole o grandi che siano potrebbero essere chissà cosa . Lei ha ragione non Le ha viste !!
Ma della mammografia cosa mi dice....e della RM mammaria ..è daccordo è questo l'orientamento?
La ringrazio tanto

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se Le scrivo di tranquillizzarsi è perchè non c'è questa urgenza per la visita dermatologica e quindi la faccia non appena possibile.

Il referto della mammografia è di assoluta normalità e suppongo che la Risonanza Magnetica sia stata richiesta a puro scopo precauzionale.
Legga
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore , sono stata dal dermatologo e sono stata fortunata perchè il mio dermatologo di fiducia mi ha ricevuto subito. Lei aveva perfettamente ragione (anche senza vedere le macchioline) si tratta di Pitiriasi rosea di Gibert, dice che sparirà nell'arco di un mese e mezzo circa, ha individuato nella macchia del solco sottomammario la macchia madre e le altre a seguire; mi ha detto che potrei vederne delle altre anche in altre parti del corpo.Mi ha prescritto una crema lenitiva e un bagno schiuma più delicato. Ho letto il link che mi ha inviato, sì l'indicazione della RMM è stata a titolo precauzionale come dice Lei, ma mi è stato detto che bisogna farla con il mezzo di contrasto altrimenti non serve a nulla. Attendo la Sua risposta, La ringrazio enormemente e Le auguro una Buona Pasqua.

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se serve a scopo diagnostico oncologico sulla mammella è meglio CON mezzo di contrasto. Se per valutare lo stato delle protesi SENZA mezzo di contrasto.

Basta che si decidano a capire a cosa servirebbe loro.

Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 243XXX

In effetti il medico a cui mi sono rivolta mi ha detto che per i portatori di protesi se si vuole fare prevenzione la mammografia non basta perchè dietro le protesi la mammografia non arriva quindi non si scoprirebbe un nodulo sospetto o altro e perciò la RMM è più indicata ma con mezzo di contrasto. Secondo Lei ogni anno è sicuro sottoporsi ad una RMM con mezzo di contrasto? non ci sono rischi?
Dottor Catania ma dica la verità Lei aveva capito anche senza vederle le macchioline di cosa si trattava e non lo dice perchè siamo a distanza e perchè Lei è una persona umile ma di una bravura pazzesca.

[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non esageriamo con i complimenti.

Ho solo dedotto dai segni descritti che si trattasse di una improbabile presentazione di tumore e quindi per esclusione non restava che la versione DERMATOLOGICA.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dott. Catania La disturbo per avere da Lei un'informazione sicuramente più autorevole invece di inoltrarmi ulteriormente nel mondo del web (e spaventandomi)alla ricerca di un perchè. In occasione di un intervento , quello di mastoplastica, allargai le indagini e mi sottoposi alle indagini i cui valori non molto chiari per me, Le riporto:
HAV IgG =presenti
HAV IgM=assenti
E.B.V. VCA IgG=presenti >120
E.B.V. VCA IgM=assenti 1,8
E.B.V. EA IgG=assenti 7,3
E.B.V.NA IgG= presenti >120
Herpes tipo1 IgG=presenti 6,52
Herpes tipo2I gG=assenti 0,22
Herpes tipo 1 e 2 IgM= assenti 0,28
La mia domanda è : è vero che chi è stato colpito da Epstein Barr (le indagini dicono che lo sono ma non me ne sono mai accorta) rischia di ammalarsi di un particolare tipo di linfoma?Se così fosse mi chiedo allora che sarà una catastrofe visto che è il virus più diffuso tra gli adolescenti: Che fare allora? Cosa posso fare adesso visto che non lo sapevo , per limitare eventuali danni? Lei pensa che debba rivolgermi ad infettivologo? La ringrazio anticipatamente per la risposta che vorrà fornirmi e La saluto con molta cordialità.

[#13] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dott. Catania, Le chiedo scusa per averLe richiesto un consulto non inerente la Sua specialità e capisco la mancatai risposta.
Il problema però adesso sono le famose macchioline , dopo le Sue parole tranquillizzanti e la visita dermatologica emi ero tranquillizzata che si trattava di Pitiriasi di Gibert, ma caro dottore, la Pitiriasi si manifesta in tutto il corpo io le macchie le ho solo sul seno dx, a distanza di quasi un mese le macchie sono sempre lì, a volte sembrano più rosse a volte più rosee, non ho prurito sulle macchie ma continuo a grattarmi in altre parti del corpo, non Le sembra un po strano? Adesso sono nel terrore totale, la mammografia e l'ecomammamaria l'ho fatta , che posso fare più? Secondo Lei se fosse qualcosa di patologico 2 eco e 1 mammo l'avrebbero individuata? La prego mi risponda non so cosa fare.
Cordialità

[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Rifaccia il controllo dermatologico e stia assolutamente tranquilla, anche perchè ha eseguito mammografia ed ecografia e..>>>....continuo a grattarmi in altre parti del corpo>>.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#15] dopo  
Utente 243XXX

Grazie mille per la risposta ! Mi sentivo sola e abbandonata. Grazie. Ma allora devo cambiare dermatologo secondo Lei? Mi spiega perchè ha sottolineato..>>>....continuo a grattarmi in altre parti del corpo>>.?
in effetti avverto un leggero prurito quasi il solletico che può fare un capello e mi basta sfiorarmi perchè passi, ma la cosa strana è che è dappertutto tranne che sulle macchie.

Le posso chiedere, visto che al momento non posso venire a Milano, un senologo/a bravo e scrupoloso di cui mi posso fidare? La zona penso La possa vedere Lei nel mio profilo o se vuole gliela posso comunicare dove mi dice. Ancora tante grazie

[#16] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace ma non possiamo dare queste informazioni.

Ma credo di averle fatto capire che poichè visita (l'ecografista prima di splamare il gel sulla mammella ha visto le sue macchie), ecografia e mammografia sono negative......
chieda una verifica DERMATOLOGICA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#17] dopo  
Utente 243XXX

Quando ho fatto l'ecografia erano appena comparse , ma l'ecografista non ci fece caso ed io non ero abbastanza preoccupata,al radiologo/senologo che ha valutato le lastre e che è lo stesso che mi ha visitato le ho fatte vedere bene e mi ha detto che era di competenza dermatologica.
Ho ricontattato il dermatologo che mi ha detto che esistono forme atipiche di Pitiriasi di Gibert e mi ha prescritto Elocon per 7 giorni la sera e una crema lenitiva Triderm la mattina. Cosa faccio?

[#18] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore La informo sulle ultime novità. Ieri sono stata da una nuova senologa che da una parte mi ha tranquillizzato sulle macchioline dicendo che sono di significato puramente dermatologico , poi leggendo l'ecografia che Le riporto:Ghiandole mammarie a profilo cutaneo regolare; assenza di retrazioni patologiche delle superfici areolari. Tessuti adiposi sottocutanei e retrommari regolari e normo-clivabili. Ad ecostruttura disomogenea, dal pattern di tipo fibro-adiposo, con rinforzo diffuso dell'impalcatura stromale di base ed evidenza a dx, in periareolare supero-esterna, di una microcisti da ritenzione: transonica con rinforzo di parete posteriore di 3,1mm: priva di segnale vascolare interno e di effetto distorsivo sui tessuti circostanti. Assenza di aree di distorsione parenchimale, a risoluzione ecografica. Dotti galattofori lievemente dilatati. legamenti di Cooper a decorso regolare, con risposta elastica alla pressione distrettuale. Regolare rappresentazione dei flussi al Power e Color Doppler. Assenza bilaterale di linfonodi loco-regionali di significato patologico. Impianto protesico dal profilo lievemente corrugato, con presenza a dx di una falda transonica di versamento peri-protesico."mi ha detto che per i portatori di protesi è difficile fare una buona prevenzione, che i protocolli dicono che non bisogna fare la mammografia ma solo la RMM con M.d.C. e quindi mi consigliava di fare subito una risonanza per valutare il versamento ed eventualmente se fosse stato una fessurazione della protesi avrei dovuto rimuoverle. Il chirurgo invece mi ha detto che le mie protesi sono le migliori, Allergan Natrelle, e sono garantite a vita ,per cui è impossibile a distanza di soli 2 anni la loro fessurazione, che non è vero che non devo fare la mammografia e che non devo fare la RMM, ma una terapia a base di Ananase per 10 gg. perchè secondo lui è un'infiammazione e può succedere. La visita con il dermatologo ha confermato la Pitiriasi rosea di Gibert , dice che è di origine virale e ci vuole tempo a passare. Adesso ho bisogno cortesemente del Suo autorevole parere sulla questione ecografia e le due diverse opinioni dei 2 medici. Attendo ancora una volta la Sua risposta in modo da capire la strada più giusta da seguire. Cordialità

[#19] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Farei una Risonanza Magnetica senza mezzo di contrasto per studiare l'integrità degli impianti protesici. Legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#20] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo dottore, la mia crociata per combattere le macchioline rosse non è ancora finita e sono esausta, passo le giornate piangendo e leggendo di malattie sempre più gravi. A distanza di ben 5 mesi il mio dermatologo che giurava si trattasse di una banale pitiriasi rosea di Gilbert senza necessità di cura, adesso mi dice che è utile fare 7 giorni di cortisone per uso topico e se non vanno via bisogna fare una biopsia della cute per sapere chi "abbiamo di fronte". Nel frattempo le macchie sono aumentate di numero e sono un po' più rosse. Sono spaventata
Mi aiuti La prego
Cordialità

[#21] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per poterla aiutare torniamo alla prima risposta che Le ho dato
>>Per fare una diagnosi ovviamente occorrerebbe vedere le sie "macchioline>>
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#22] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore Le auguro Buon Anno
Le mie famose macchioline sono sparite c'è solo un po di ombra perchè il dermatologo mi ha detto che sul seno vista la delicatezza e la pelle sottile è più lunga la guarigione totale. Ma tolto un problema se ne presenta un'altro ...da un po' di tempo mi assale la paura che le protesi non mi consentono di fare una buona prevenzione e ho timore che la mammografia, l'ecografia e la visita non mi aiutino, e quindi sono sempre in ansia... quindi ogni tanto penso di rimuoverle.Lei cosa ne pensa?
Cordialità

[#23] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Intanto Buon Anno-

E' impossibile rispondere alla sua domanda senza una valutazione DIRRETTA tramite una visita.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#24] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo dottore, sono di nuovo qui a chiedere il Suo illustre parere.
Intanto le macchioline sono andate via, ho ripetuto l'ecografia di routine che eseguo ogni anno per la prevenzione e vorrei riportargliela integralmente . Il medico mi ha tranquillizzata ma vorrei anche il Suo parere:Ghiandole mammarie a profilo cutaneo regolare; assenza di retrazioni patologiche delle superfici areolari. Tessuti adiposi sottocutanei e retrommari regolari e normo-clivabili. Ad ecostruttura disomogenea, dal pattern di tipo fibro-adiposo, con rinforzo diffuso dell'impalcatura stromale di base. Assenza di aree di distorsione parenchimale, a risoluzione ecografica. Dotti galattofori lievemente dilatati. legamenti di Cooper a decorso regolare, con risposta elastica alla pressione distrettuale. Regolare rappresentazione dei flussi al Power e Color Doppler. Assenza bilaterale di linfonodi loco-regionali di significato patologico. Evidenza bilateralmente di un linfonodo ascellare, di tipo liposclerotico: tenuemente ecogeno, con stria ilare slargata centrale, rispettivamente di 11x8,7mm a destra e di 10x 6,6 mm controlateralmente, entrambi privi di segnale vascolare interno. Impianto protesico dal profilo superficiale lievemente corrugato, con presenza a dx di una falda transonica di versamento peri-protesico.Nonostante le tranquillizzazioni del medico sono preoccupata per i due linfonodi ascellari....devo fare qualcosa ? può dipendere dalla forte influenza che ho avuto? La ringrazio per la risposta che vorrà fornirmi
Cordialità

[#25] dopo  
Utente 243XXX

Dott. Catania, La prego mi risponda

[#26] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'entra nulla l'influenza e starei tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com