Utente 122XXX
Buongiorno vorrei sttoporre alla vostra attenzione la situazione di mia madre sessantottenne, la quale si è sottoposta a mammografia, il risultato è stato questo che scrivo:
Seni prevalentemente fibroinvoluti con microcalcificazioni displasiche bilaterali, alcune inscritte in opacità nodulari, come in sede SE dx, dove corrisponde a formazione ipoecogena all'esame ecografico, di 9mm circa, in sede sottocicatriziale. In partioclare si segnala, in sede SE sn, formazione nodulare ipoecogena a margini lievemente irregolari del diametro massimo di 6-7 mm, meritevole di verifica citologica con agoaspirato ecoguidato. Cisti sebacea in sede SI sn.
Ha quindi fatto l'agoaspirato mammario, questo il risultato: Si esegue prelievo citologico su guida ecografia di formazione ipoecogena di 6mm circa in sede SE sn. In considerazione del referto citologico (C4 sospetto) si consiglia verifica microistologica mediante biopsia ecoguidata.
Esegue quindi esame citologico da aspirazione mammella in ecoguida con la seguente risposta: Formazione ipoecogena di 0,6 cm. Referto: Materiale amorfo comprendente numerosi gruppi talora simili-papillari di cellule duttili con modesto grado di atipia spesso prive di rivestimento mioepiteliale.Quadro sospetto, per cui è indispensabile exeresi della lesione. C4.
Il chirurgo le ha detto che dovrà operarsi, sarà perciò ricoverata l'11 dicembre e operata il 13 e quindi dimessa 2 giorni dopo l'intervento che consisterà nella rimozione del nodulo e l'analisi del linfonodo sentinella.Volevo sapere perchè la formazione ipoecogena da 0,9 non è stata meritevole nemmeno di agoaspirato?Perchè per il nodulo da 6mm il chirurgo con un quadro C4 parla di malignità? Se il linfonodo dovesse essere "infetto" cosa succederebbe? Sono preoccupatissimo anche se il chirurgo mi ha detto che è una diagnosi molto precoce e che quasi sicuramente il linfonodo non avrà problemi, grazie dell'attenzione che vorrete riservarmi.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Le avevamo già risposto in un precedente post che per un nodo così piccolo il programma solitamente chirurgico che si propone è :

Mi riferisco ad un trattamento con quadrantectomia e analisi del Linfonodo Sentinella

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/83/Lo-sviluppo-della-senol
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 122XXX

Io chiedevo anche perchè la formazione ipoecogena da 9mm non è meritevole di approfondimento e perchè con il risultato della biopsia " Materiale amorfo comprendente numerosi gruppi talora simili-papillari di cellule duttili con modesto grado di atipia spesso prive di rivestimento mioepiteliale.Quadro sospetto, per cui è indispensabile exeresi della lesione. C4" il chirurgo parla di malignità, grazie .

[#3] dopo  
Utente 122XXX

Non capisco perchè a queste due mie ulteriori domande non ricevo alcuna risposta, in cosa sbaglio? Qualcuno può darmi delle spiegazioni, grazie infinite.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se ritengono che non sia meritevole di approfondimento è perchè le caratteristiche della lesione non creano alcun dubbio.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera, ieri mia madre è stata operata per la rimozione del nodulo da 6mm che è risultato essere un carcinoma duttale infiltrante G1, è stata praticata quadrantectomia ed analisi del linfonodo sentinella, l'intervento è stato molto rapido e la ferita davvero piccola ed il chirurgo ha detto che tutto è andato bene. Volevo chiedere, visto che si tratta di un carcinoma infiltrante cosa significa G1, sono davvero preoccupato...se il linfonodo sentinella dovesse essere infetto come si procede? In tal caso comunque crede la situazione sia grave ai fini della sopravvivenza? Grazie infinite!!!

[#6] dopo  
Utente 122XXX

Aggiungo che il dottore mi ha detto che mia madre dovrà sottoporsi a scintigrafia ossea ed ecografia al fegato, tali esami mi hanno detto che sono una prassi per queste patologie, a me invece mi hanno fatto accrescere l'inquietudine, voi cosa potete dirmi in èprposito, perchè deve sottoporsi a questi esami....significa magari che vi è qualcosa di più grave? Grazie infinite dell'attenzione!!!

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tutti i pazienti vengono sottoposti a questi esami. Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/67-follow-up-intervento-controlli-fare.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 122XXX

Grazie della risposta! Volevo chiederle cosa significa G1, e in base al quadro post operatorio che le ho sottoposto posso ragionevolmente essere tranquillo? Mi scusi se sono un po' ansioso, ma a volte mi prende la disperazione, grazie di nuovo!!!

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
G1 è uno dei parametri prognostici che servono per valutare l'aggressività della malattia.

G1 è senz'altro favorevole.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 122XXX

Grazie della risposta dottore, mi sento più sollevato ora, adesso stiamo aspettando il risultato dell'analisi del linfonodo sentinella, le farò sapere, grazie di nuovo.

[#11] dopo  
Utente 122XXX

Mi scusi di nuovo dottore, mia madre ha fatto la scintigrafia ossea e l'ecografia al fegato, forse mi sto preoccupando eccessivamente ma perchè appena fatta l'ecografia gli è stato detto che la risposta la mandano in reparto senza dire nulla a mia madre? Io ne feci una qualche tempo fa e mi venne detto subito il risultato, non è per caso che hanno visto qualcosa e non vogliono pronunciarsi? Grazie della sua pazienza, auguri di buone feste.

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Come possiamo sapere perchè ....la risposta la mandano in reparto ? (^___^)

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#13] dopo  
Utente 122XXX

Si la risposta la mandano in reparto, ma non potevano dirle almeno qualcosa? Mi scusi la mia agitazione...sto passando un periodo da incubo, grazie comunque delle risposte e della pazienza, ho paura che le trovino magari qualcosa.....non voglio nemmeno dirlo!

[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo non sempre i medici sono capaci di "comunicare"

Tanti auguri
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#15] dopo  
Utente 122XXX

Infatti è così, auguri anche a lei dottore.

[#16] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera dottore, stiamo aspettano la visita oncologica del 7 gennaio dove probabilmente le verranno dati i risultati del linfonodo sentinella e tutto il resto. Come intuirà sono molto agitato e colto da brutti pensieri, volevo chiederle se con un carcinoma duttale infiltrante di 6mm G1 siano probabili metastasi al fegato e alle ossa, forse la mia è una domanda stupida ma lei è una persona disponibile e gentile e spero capirà, grazie di cuore!!!!

[#17] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non possiamo sostituirci al padreterno nel prevedere ciò che non conosciamo.

Ma se dovessi scegliermi un tumore (^___^) ci metterei laa firma per un G1 di 6 mm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#18] dopo  
Utente 122XXX

Dottore la ringrazio, mi ha fatto fare una gran risata!!!! Aspetterò la visita oncologica il 7 gennaio dove prevedo le daranno tutte le risposte, la ringrazio della sua disponibilità!!!

[#19] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera dottore, volevo farle una domanda a proposito della scintigrafia ossea total body alla quale mia madre si è sottoposta come da protocollo, dopo aver tolto il nodulo da 6mm (duttale infiltrante G1). Siccome lei soffre da moltissimi anni di artrosi, ha due protesi alle ginocchia e una all'anca, volevo sapere se questo esame distingue accumuli dovuti all'artrosi da altri di natura non benigna. Grazie della sua cortesia e pazienza, auguri di nuovo!

[#20] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se soffre delle patologie che descrive, la scintigrafia le "vede" tutte ma non spiega la natura della lesione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#21] dopo  
Utente 122XXX

Grazie della risposta Dottore, allora in questo caso cosa si dovrebbe fare visto che mia madre ha grossi problemi di artrosi e che da come mi ha detto la scintigrafia vedrà tutto ma non saprà distinguere?

[#22] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è esattamente così : in realtà l'esame va interpretato nel contesto clinico-strumentale e si può arrivare a conclusioni molto attendibili anche se l'esame è relativamente poco specifico. Lo faccia consultare a chi l'ha richiesto e vi dirà senz'altro qualcosa di più preciso.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#23] dopo  
Utente 122XXX

Dottore la ringrazio per sue puntuali e chiare risposte, ne approfitto per augurarle buon anno a lei e la sua famiglia.

[#24] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tanti auguri anche a Lei e famiglia
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#25] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera dottore, oggi abbiamo avuto l'esito della scintigrafia ossea, nessuna lesione di carattere secondario, solo addensamenti sulle spalle di natura flogistica, ma questo lo sapevamo....un peso lo abbiamo tolto, ora aspettiamo la visita con l'oncologa che ci darà gli altri risultati, le farò sapere.

[#26] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera dottore, oggi ho portato mia madre dall'oncologa per i risultati completi. La sorpresa è che nel tessuto dove si aspettavano di trovare il linfonodo sentinella non hanno trovato nulla, per questo la dottoressa sentirà il chirurgo, per il resto dei dati (che ci faranno avere per iscritto la prossima settimana) ci ha detto che il carcinoma è di tipo G1, a bassa proliferazione, positivo al 95% agli estrogeni, i margini liberi e soprattutto nessuna invasione vascolare,scintigrafia ossea negativa, eco fegato negativa e rx torace negativo.. La dottoressa nonostante il linfonodo non rilevato considerati tutti gli altri fattori molto positivi ci ha già detto che dovrà fare alcune radio e ormonoterapia, ci sentiamo davvero sollevati, riguardo al linfonodo cosa dobbiamo aspettarci? Grazie di tutto dottore.

[#27] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bene : si tratta di parametri prognostici molto favorevoli.


Non saprei proprio cosa risponderle...sul linfonodo sentinella smarrito (^___^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#28] dopo  
Utente 122XXX

Caro Dottore la ringrazio delle sue pronte risposte e della sua ironia che è sempre ben accetta!! Volevo dirle se nonostante non sia stato possibile "prendere" il linfonodo sentinella può bastare la radioterapia e l'ormonoterapia...grazie ancora per la sua simpatia e disponibilità!!!

[#29] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se il linfonodo è non valutabile comunque esistono altri esami (esempio Pet ), che se non equivalenti all'analisi del linfonodo sentinella possono comunque fornirci molte informazioni sullo stato linfonodale ascellare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#30] dopo  
Utente 122XXX

Adesso vediamo cosa ci dirà l'oncologa, secondo lei è possibile che le faranno fare comunque solo radio e ormonoterapia senza la pet ? Grazie ancora!!!

[#31] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma io non ho scritto che sia necessaria la Pet, ma che l'analisi del Linfonodo Sentinella serve ad avere " qualche" (!) informazione sullo stato linfonodale ascellare.
e se fosse mia madre mi piacerebbe avercela quel tipo di informazione.....e suppongo anche la sua oncologa. E se no perchè sarebbe stato asportato il Linfonodo sentinella ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#32] dopo  
Utente 122XXX

Grazie dottore, sentiamo cosa dice l'oncologa la settimana prossima, grazie di nuovo!

[#33] dopo  
Utente 122XXX

Un ultima domanda dottore, ritiene probabile uno svuotamento di tutti i linfonodi del cavo ascellare? Grazie della sua infinita pazienza, mi scusi di nuovo!

[#34] dopo  
Utente 122XXX

Salve dottore, le avevo fatto la domanda sulla necessità dello svuotamento ascellare perche mia madre all'altro braccio ha ridotta capacità motoria causata da artrosi alla spalla, siccome ho letto che uno svuotamento ascellare potrebbe creare problemi funzionali all'arto sono un po' preoccupato, la ringrazio della sua cortesia e disponibilità.

[#35] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sentiamo il parere di chi ha la possibilità...anche di visitarla per potersi esprimere sullo stato linfonodale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#36] dopo  
Utente 122XXX

Grazie della risposta Dottore

[#37] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera dottore, abbiamo risolto il piccolo mistero del linfonodo "sparito", era rimasto nella scheda dell'operazione, con grande sollievo è risultato negativo!!!Terapia: un mese di radioterapia e ormonoterapia, la stadiazione è pT1bN0sM0, condivide la scelta? Comunque sono sollevato e felice, la ringrazio ancora una volta dottore!!!

[#38] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Meno male.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#39] dopo  
Utente 122XXX

Gentile dottore, sono qui per scriverle con esattezza la diagnosi del carcinoma di mia mamma:
Carcinoma duttale infiltrante ben differenziato (grado I secondo Elston-Ellis) con componente intraduttale (grado nucleare basso) che rappresenta il 10% della neoplasia. Non evidenza di invasione vascolare neoplastica peritumorale nelle sezioni esaminate. La neoplasia infiltrante ha un diametro massimo di cm 0,8 (misurazione effettuata su sezione istologica). Il margine superiore di resezione chirurgica è indenne da neoplasia. Parenchima mammario in involuzione adiposa. Non lesioni neoplastiche.
Determinazione immunoistochimica dei caratteri biologici del carcinoma mammario:
Recettori per gli estrogeni: 95%
Recettori per il Progesterone: 95%
Attività proliferativa (Mib-1) Bassa 13%
Determinazione immunoistochimica dell'espressione della proteina HER-2/neu mediante Kit Herceptest (DAKO): Negativo (0).
Linfonodo in involuzione adiposa, DIAGNOSI: Il linfonodo salinato secondo il protocollo IEO per il linfonodo sentinella è risultato indenne da metastasi.
La stadiazione di malattia mediante Rx torace, ecografia epatica, scintigrafia ossea, ha escluso la presenza di lesioni a distanza.
Si conclude per uno stadio pT1bN0M0.
Cure: Ormonoterapia con ARIMIDEX e radioterapia che inizierà a breve.
Ricordo che mia mamma è stata operata il 13 dicembre.
Volevo chiedere se questo stadio del tumore è da considerarsi a rischio recidiva alto, grazie di nuovo dottore.

[#40] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I fattori prognostici allegati suggeriscono un cauto ottimismo.

Più importante invece la raccomandazione sulla PREVENZIONE PRIMARIA (nuovi tumori mammella residua e controlaterale)

Legga

(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#41] dopo  
Utente 122XXX

Grazie della risposta dottore, credevo di essermi liberato di un gran peso perchè l'oncologa mi aveva detto che tutti i fattori erano buoni, , invece mi devo aspettare probabili ricadute o nuove formazioni? Grazie di nuovo, credo che sarà un incubo dal quale non mi libererò più.

[#42] dopo  
Utente 122XXX

Mi scusi di nuovo dottore...forse ho letto male la sua risposta, il cauto ottimismo era riferito al rischio recidiva, spero di aver interpretato correttamente, scusi e grazie di nuovo.

[#43] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma io mi riferisco a NUOVI tumori. Non è perchè si contrae un tumore e si guarisce da questo poi si diventa immune come con il morbillo.

Quindi mi riferisco al rischio di nuovi tumori anche all'altra mammella.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#44] dopo  
Utente 122XXX

La ringrazio dottore della puntuale risposta, mia mamma ha iniziato a prendere ARIMIDEX e tra qualche giorno inizia la radioterapia per 5 settimane, un'altra domanda che vorrei farle: i controlli adesso che cadenza avranno ? In entrambi i seni? Grazie della sua pazienza dottore!!!

[#45] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#46] dopo  
Utente 122XXX

La ringrazio dottore, per la sua pazienza e umanità

[#47] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera Dottore, le scrivo 10 mesi dopo l'intervento al seno di mia madre, le ricordo in estrema sintesi la situazione:
"Carcinoma duttale infiltrante ben differenziato (grado I secondo Elston-Ellis) con componente intraduttale (grado nucleare basso) che rappresenta il 10% della neoplasia. Non evidenza di invasione vascolare neoplastica peritumorale nelle sezioni esaminate. La neoplasia infiltrante ha un diametro massimo di cm 0,8 (misurazione effettuata su sezione istologica). Il margine superiore di resezione chirurgica è indenne da neoplasia. Parenchima mammario in involuzione adiposa. Non lesioni neoplastiche.
Determinazione immunoistochimica dei caratteri biologici del carcinoma mammario:
Recettori per gli estrogeni: 95%
Recettori per il Progesterone: 95%
Attività proliferativa (Mib-1) Bassa 13%
Determinazione immunoistochimica dell'espressione della proteina HER-2/neu mediante Kit Herceptest (DAKO): Negativo (0).
Linfonodo in involuzione adiposa, DIAGNOSI: Il linfonodo salinato secondo il protocollo IEO per il linfonodo sentinella è risultato indenne da metastasi.
La stadiazione di malattia mediante Rx torace, ecografia epatica, scintigrafia ossea, ha escluso la presenza di lesioni a distanza.
Si conclude per uno stadio pT1bN0M0.
Cure: Ormonoterapia con ARIMIDEX e radioterapia che inizierà a breve.
Ricordo che mia mamma è stata operata il 13 dicembre 2012.
La domanda che volevo fare è questa: come mai le hanno fatto fare la mammografia ad un anno di distanza dall'operazione? Non è troppo il lasso di tempo? Grazie per la sua disponibilità.

p.s. mi piacerebbe anche sapere un suo parere riguardo la stadiazione e il tipo di tumore che mia madre si è tolta, la sopravvivenza libera da malattia.

[#48] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sulla prognosi Le avevo già risposto a febbraio, se prova a rileggere.

Sui controlli concordo per la mammografia annuale e le spiegazioni le può trovare su

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/67-follow-up-intervento-controlli-fare.html




Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#49] dopo  
Utente 122XXX

Grazie dottore, solo un'altra domanda, leggendo l'articolo sulle procedure di follow-up devo ritenere che mia mamma sia ad alto rischio visto che le fanno fare a distanza di una ann eco addome completo, rx torace e marcatori tumorali. Credevo che con una stadiazione relativamente positiva come quella di mia madre il rischio fosse minore...riecco che mi faccio le paranoie, significa che quasi sicuramente avrà una ricaduta?

[#50] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho già risposto più volte che sua mamma è a basso rischio.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#51] dopo  
Utente 122XXX

grazie dottore