Utente 289XXX
Buongiorno,

ho avuto dopo il primo intervento al seno in cui mi e' stato asportato un calcinoma di 0,8 mm al seno questo esito:
REFERTO
A. Carcinoma duttale infiltrante G3 sec. Elston-Ellis, ad alto
grado
nucleare con associato carcinoma duttale in situ ad alto grado con
struttura prevalentemente micropapillare e con necrosi centrale.
La neoplasia infiltrante misura cm 2,2 di asse maggiore
(misurazione
su sezione istologica).
E' presente diffusa trombosi vascolare neoplastica.
Il restante parenchima mostra metaplasia apocrina, mastite
periduttale con ectasia cistica duttale e un piccolo papilloma
intraduttale.

B. Si conferma la diagnosi posta in estemporanea di linfonodo
sentinella sede di metastasi.

C. Parenchima mammario sede di multipli focolai di carcinoma
duttale
infiltrante G3 sec. Elston-Ellis, ad alto grado nucleare, il
maggiore
di cm 1,8, associati a focolai di carcinoma duttale in situ ad alto
grado nucleare con struttura microcapillare, cribriforme e con
necrosi
centrale.
La neoplasia infiltrante e la neoplasia in situ raggiungono
diffusamente il margine reale.
E' presente diffusa trombosi vascolare neoplastica.
Il restante parenchima mostra mastite duttale e metaplasia apocrina.

D. Matastasi a 3 linfonodi su 14 esaminati.

E. Cinque linfonodi reattivi.


Cosa consiglia?

Molte grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' vietato severamente proporre terapie a distanza, ma è consentito esprimere valutazioni su terapie GIA'
proposte

In linea generale....legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/940-tumore-seno-chirurgia-fare.html



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 289XXX

Buongiorno Dr. Catania,
La ringrazio molto. In realta' non chiedevo quale terapia ora vada fatta. A distanza so che non e' possibile ma solo una spiegazione, se fosse possibile, del referto. Se potesse per favore spiegarmi qual'e' la situazione cosi come risulta dal referto...

La ringrazio molto.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mancano nella descrizione dell'istologico alcuni fattori prognostici importanti (Recettori ormonali, C-erb-2......)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 289XXX

Buonasera,

Dopo la visita dall'oncologo questa sera, ecco cosa ha scritto l'oncologo:

Signora di 46 anni, recentemente sottoposta a quadrantectomia della mammella destra con
linfoadenectomia ascellare omolaterale per carcinoma duttale
infiltrante G3 pT2 pN2 (4/20) con invasione neoplastica vascolare,
recettori ormonali fortemente positivi (RE 100%, RPg 100%), HER-2
iperespresso 3+ ed elevato indice proliferativo (Ki67 66%).
I margini chirurgici sono diffusamente positivi.
Necessità di radicalizzazione chirurgica che suggerirei di attuare prima di inizare la terapia
adiuvante.

Consiglio inoltre:
- completamento della stadiazione per M con eco addome e scintigrafia
ossea (in alternativa PET)
- chemioterapia adiuvante con antracicline e taxani (FEC100 per 3
cicli, seguiti da taxolo 80 mg/mq/settimana per 12 settimane, o schemi
equivalenti)
- terapia con trastuzumab, da iniziare in concomitanza con il taxano
- radioterapia complementare (al termine della chemioterapa)
- ormonoterapia adiuvante


Lei Dott. Catania cosa pensa di un tumore così descritto? Qual'è la cosa migliore da fare?

La ringrazio infinitamente.


[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La valutazione del collega oncologo mi sembra condivisibile, ma prima di parlare di terapia adiuvante

>>I margini chirurgici sono diffusamente positivi >>

provvederei alla RADICALIZZAZIONE CHIRURGICA e quindi riconvolgerei il chirurgo.

.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 289XXX

La ringrazio moltissimo.

[#7] dopo  
Utente 289XXX

Gentilissimo Dottor Catania,

Esistono dei rimedi per non far cadere i capelli con la chemioterapia? Degli immunoterapici?

Poi le vorrei chiedere quali cibi devo assumere dopo l'intervento di radicalizzazione chirurgica del seno?

Molte grazie

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#9] dopo  
Utente 289XXX

Gentilissimo Dottor Catania, ho trovato i suoi Linke estremamente interessanti e importantissimi da leggere.

La ringrazio moltissimo.

Dopo quanto rispetto alla chemioterapia ricrescono i capelli?


Grazie ancora