Utente 305XXX
buogiorno,scrivo per avere un vostro parere sulla malattia che ha colpito mia moglie.
in sede diagnostica le viene riscontrata una lesione maligna.viene sottoposta ad intervento chirurgico di quadrantectomia e dissezione ascellare completa.mia moglie ha 38 anni.
l'istologico finale ci da queste informazioni
CARCINOMA MAMMARIO ISTOTIPO SPECIALE (CON ASPETTI MIDOLLARI SEC 2012)
diametro massimo della lesione misurata a microscopio mm15
ki67 60/70
recettori negativi(TRIPLO NEGATIVO)
INVASIONE VASCOLARE PRESENTE E DIFFUSA
METASTASI MASSIVA INTRALINFONODALE IN 2 SU 14
MARGINI DI RESEZIONE CHIRURGICA INDENNI DA NEOPLASIA
l'oncologo,del quale mi fido senza ombra di dubbio, ci ha candidato a chemio adiuvante di n4 cicli in DOSE DENSE(GIà iniziata a 2 sett dall'intervento) 12 cicli di taxolo settimanali,RADIOTERAPIA COMPLEMENTARE.
VI CHIEDO cortesemente,solo un vostro parere su quella che era la lesione maligna.CORDIALI SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si tratta di un tumore a buona prognosi anche in presenza di metastasi linfonodali che sono piuttosto rare (in questo caso invece ha interessato 2 linfonodi)

La terapia precauzionale è senz'altro indicata e condivisibile anche per la presenza di >>INVASIONE VASCOLARE PRESENTE E DIFFUSA>>

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/940-tumore-seno-chirurgia-fare.html

Aggiungerei alcune raccomandazioni riguardo alla Prevenzione Primaria (nuovi tumori e recidive)

Legga

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 305XXX

bungiorno dott CATANIA,speravo fosse lei a rispondere al mio quesito.in lei traspare ,anche solo via internet,passione nel suo lavoro e di conseguenza da sicurezza a chi ha bisogno di risposte.grazie per le sue raccomandazioni.grazie ancora e buon lavoro.

[#3] dopo  
Utente 305XXX

buongiorno DOTT. CATANIA,mi scusi il disturbo,nell'illustrare le informazioni dell'istologico sulla lesione maligna di mia moglie,ho messo INVASIONE VASCOLARE, mentre in realtà viene descritta come INVASIONE PERINEOPLASTICA VASCOLARE.è la stessa cosa?
scusi per la DOMANDA stupida.cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si non cambia il senso.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 305XXX

dott.CATANIA grazie x la sua premura.ho preso spunto dai i link che mi ha consigliato(PREVENZIONE PRIMARIA),devo assolutamente cercare di cambiare lo stile di vita di mia moglie(effettivamente si è un pò trascurata nella sua vita,portandola ad essere un pò sovrappeso,fumatrice)solo cosi posso aiutare il mio oncologo a migliorare la sua guarigione.grazie ancora.AH,sicuramente dovrà fare il test genetico ci ha detto l'oncologo,mi chiedo se a questo punto sia utile,lei che ne pensa?grazie ancora e BUON LAVORO.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi, ma perchè dovrebbe fare il test genetico ?

Abbiamo spiegato decine di volte quando c'è l'indicazione a fare il test nella lunghissima discussione

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 305XXX

buongiorno dott.CATANIA,da quanto abbia potuto capire,credo che si debba fare,non per familiarità che non è documentabile(sicuramente non c'è da parte di mamma(figlia unica) e lei niente sorelle ),ma piuttosto per il tipo di lesione la quale,mi scusi se scrivo una castroneria,è strettamente correlata alla mutazione dei geni BRCA-1 e BRCA-2 ,per la giovane età(38) e poi perchè abbiamo due bimbo/a. la consulenza genetica era consigliata sul foglio di diagnosi finale da consegnare all'oncologo. RINGRAZIANDOLA IMMENSAMENTE PER LA SUA PREMURA NEL RISPONDERMI,gli AUGURO UNA BUONISSIMA GIORNATA e BUON LAVORO

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Consulenza genetica non vuol dire test genetico, ma di consultare un genetista
che può ricostruire l'albero genealogico e valutare se ci sia stato un salto generazionale della malattia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Rileggendomi mi è sorto il dubbio di non essere stato chiaro.

1) I dati sulla sua familiarità fanno escludere l'indicazione alla esecuzione di un test genetico

2) Verissimo che il midollare predilige i giovani con mutazioni BRCA1 e Brca2,
ma questo non vuol dire affatto che tutte le portatrici di un carcinoma midollare
(qui tra l'altro si parla di "aspetti midollari") siano portatrici di una mutazione genetica. Quando c'è solitamente lascia tragici segni sull'albero genealogico.

3) Da qui prima di pensare a fare il test penserei come dicevo prima ad un consulto con un genetista per le ragioni che spiegavo precedentemente.

Spero di essere stato più chiaro.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 305XXX

buongiorno dott. CATANIA,come al solito la ringrazio per le puntualizzazioni,in verità ho capito che non avevo capito niente!!!adesso provo a spiegare quello che, dalle sue informazioni, credo di aver compreso su quella che era la malattia di mia moglie:carcinoma mammario con aspetti midollari non è un MIDOLLARE,rimane comunque a buona prognosi ma va trattato come se fosse un qualsiasi altro carcinoma invasivo con fenotipo triplo negativo.non è un carcinoma dovuto a mutazione dei geni BRCA.il coretto stile di vita può aiutare a tenere sotto controllo il pericolo di recidiva e/o l'insorgenza di nuovi tumori(credo valga x tutti questo)...il quadro può essere corretto?
SEMPRE RICORDANDO CHE IL SUO AIUTO è VERAMENTE IMPORTANTE PER TUTTI NOI CATAPULTATI IN QUESTA REALTA(LEI SVOLGE IL SUO LAVORO QUI SU MEDICITALIA IN MANIERA STAORDINARIA)RINNOVO I NOSTRI RINGRAZIAMENTI SINCERI.BUONA GIORNATA E BUON LAVORO.

[#11] dopo  
Utente 305XXX

salve dott.SALVO,ho seguito con molto interesse la discussione con le ragazze fuori di seno,mi chiedevo se mia moglie,visto i requisiti richiesti(tumore aggressivo"triplo negativo"età giovane,due figli piccoli),possa partecipare a questo forum.credo che poter raccontare la nostra esperienza(scusate se uso il noi)possa ,in qualche modo,aiutare ad affrontare questo momento con più grinta.VIVERE IL PRESENTE NEL MIGLIORE DEI MODI deve per forza diventare il nostro punto di forza.CORDIALI SALUTI DA ME LEI E I NOSTRI SPLENDIDI BIMBI

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Perbacco! Vi farà molto bene ed anche Lei può partecipare (c'è già una coppia di Lecco che sta partecipando e sono ancora più giovani di voi)

Presentatevi con un nome ( non quello vero se non ve la sentite)

Vi farà molto bene ...lo garantisco.

Non scriva che l'ho chiesto io di intervenire (anche perchè l'ha chiesto Lei ^__^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com