Utente cancellato
intanto buon anno a chi vorrà rispondermi. Sto seguitando la cura per un carcinoma G3 non ormonoresponsivo. Faccio presente che da diversi anni, essendo intollerante al latte vaccino, faccio grosso uso di latte di soia, spaghetti di soia, soia per condire..Mi sono iscritta ad un forum su fb, di donne operate al seno, non l'avessi mai fatto..Sono stata assalita da donne impazzite che mi hanno detto che in pratica il tumore me lo sono cercata, in quanto la soia alimenta il tumore della mammella.e che sono un'incosciente, immaginate come mi sento... Sono caduta dal pero. Tra le raccomandazioni che mi fece all'epoca la senologa e l'oncologo, sulle norme da osservare: camminare mezz'ora al giorno, fare moto se si ha la forza, bere molto, mangiare quando si ha voglia e distrarsi, non ho letto il divieto del consumo di soia. Confesso che sto nel pallone e alla prossima visita, temo che se dirò al medico di aver consumato la soia, mi riserverà una lavata di capo. Ma anche se ho letto tanto sul tumore della mammella, non riesco a capire: Si dice che le donne cinesi consumatrici di soia fin da bambine, hanno una bassa incidenza di cancro al seno. Poi mi si dice che se la consumo alimento il tumore. Mi chiarisca qualcuno le idee per favore.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tanta carne al fuoco. Facciamo un po' di ordine

1) >>Mi sono iscritta ad un forum su fb, di donne operate al seno, non l'avessi mai fatto.. Sono stata assalita da donne impazzite che mi hanno detto che in pratica il tumore me lo sono cercata >>

Ma quando mai !!!
Gli isoflavoni contenuti nella soia sono sostanze antitumorali.

Il problema sorge sulla dose/die di isoflaflavoni da assumere. Se si segue una dieta molto varia, consigliabile, introducendo anche con la dieta isoflavoni non si corre alcun rischio.
In altre parole l'importante è non usare integratori di soia che spesso contengono incontrollabili quantità di isoflavoni. Inoltre qualche riserva sul latte di soia industriale e su molti prodotti industriali di soia che hanno di tutto....tranne che la soia.

Legga
http://www.senosalvo.com/la_soia_tumore_seno_prostata_menopausa.htm

Quindi sono consigliabili non quintali di soia ma "dieta varia", che include anche la soia e che vuol dire rotazione con altre sostanze antitumorali presenti nella frutta e verdura

http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm

Alimenti vari a rotazione + attività fisica (=Prevenzione Primaria)

Legga

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

2) >>
1) >>Mi sono iscritta ad un forum su fb, di donne operate al seno, non l'avessi mai fatto.. >>

Mi lasci la possibilità di farle cambiare idea con un gruppo di donne "selezionatissimo" (**). Anche loro hanno fatto l'esperienza del cancro.
Con calma (sono 2000 commenti) si legga questa straordinaria discussione e sono certo che interverrà.

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno


Si presenti con un nome (se non se la sente anche falso) e ci racconti la sua esperienza, in particolare quella >>Mi sono iscritta ad un forum su fb, di donne operate al seno, non l'avessi mai fatto.. Sono stata assalita da donne impazzite che mi hanno detto che in pratica il tumore me lo sono cercata >> che interesserà molte delle nostre ex-pazienti che si stanno irrobustendo con la condivisione delle reciproche esperienze.

Scommetto che stavolta non se ne pentirà.

Tanti saluti

(**). Abbiamo fatto recentemente anche un incontro reale molto "simpatico" anche se può sembrare stravagante

http://www.senosalvo.com/ragazzefuoridiseno/menu_ragazzefuoridiseno.htm




Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
328373

dal 2014
Gentile Dr Catania,
sono arrivata ai controlli di routine che stanno andando molto bene, varie rx, ecc.ecc. ogni qualvolta mi sono sottoposta a visita, che fosse il controllo dal radioterapista, dall'oncologo, dal senologo palpando linfonodi, collo, ascelle, e mammelle. ho sempre sntito che tutto procede nel migliore dei modi, fino a giovedì passato...E la risposta che ho avuto mi ha insinuato un dubbio, un fastidio che mi ronza nell'orecchio come il sibili di una zanzara quando si dorme: Nel visitarmi, l'oncologo di turno (premetto che ho fatto una quadrantectomia e ho un seno 5 misura), mi ha detto che a fine aprile dovrò fare la prima mammografia ed ecografia, dopo 6 mesi esatti dalla fine della radio. Di rimando gli ho risposto che ero tranquilla, mi hanno visitato almeno 6 medici, in tutto questo tempo, e hanno sempre detto che la visita al seno era negativa, nel senso che non si palpava nulla di strano, pertanto sarei andata col cuore leggero a fare mammo ed eco. Lui col volto serio, mi ha risposto:" Lei ha un seno importante e a volte succede che anche se palpato spesso da noi medici, può nascondere qualcosa che solo la mammografia riesce a scoprire. Come per dirmi" Non cantare vittoria..."! E' giusto che si stacchi la flebo di scarso ottimismo da una donna che ha attraversato questo percorso?: E' così sovente che dopo chemio, e radio, esami negativi, rx e vari esami, il nemico sia in agguato? Un saluto

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>E' giusto che si stacchi la flebo di scarso ottimismo da una donna che ha attraversato questo percorso?:>>

Non è giusto ma non mi meraviglia affatto perché nonostante ne abbiamo discusso a lungo si continua a puntare sulla Prevenzione Secondaria che serve solo per una diagnosi precoce.

Piuttosto che sulla Prevenzione Primaria

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
328373

dal 2014
mi auguro, visto che ormai sono salita su questo treno per la prima volta, che...la prevenzione secondaria serva anche per fare in modo che non mi arrivino sorprese. Sono quasi da sempre vegetariana, e mi convinco sempre di più che l'aumento di 8 chili ( arrivato,appena smesso definitivamente di fumare, cioè circa 6 anni fa), abbia contribuito a farmi saltar fuori questa neoformazione, che per il momento spero passi dal letargo alla morte..( parlo dell'inquilino sfrattato).e così non ci penso più. Moto ne faccio tanto, ginnastica anche, seguo una dieta quasi da francescano e perbacco! Sarà quel che sarà.. Sono fatalista
La saluto

[#5] dopo  
328373

dal 2014
mi son messa a leggere i suoi consigli sulla dieta che previene il tumore primario, e già purtroppo sono convinta, come le ho detto, che forse il sovrappeso abbia contribuito a farmi nascere una neoformazione maligna. Ma allora? Una volta che si è colpiti da cancro, la dieta per i secondarismi è la stessa? Mi spieghi meglio... So che si legge molto sull'alimentazione che bloccherebbe la recidiva al seno, ma avrei piacere se mi consigliasse. Sempre confidando nella sua gentilezza.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La malattia tumorale della mammella, e vale anche per altri tumori, non riconosce una sola causa, ma senz'altro l'incremento del peso può essere considerato un fattore di rischio. Parliamo di fattore di rischio e non di causa .

Se vuole approfondire questo tema riposti le sue considerazioni su

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-anticancro-si-rimangia-le-regole#21651

in modo da coinvolgere altri utenti interessati
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
328373

dal 2014
lo faccio subito, grazie

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho risposto nel forum. Richieda pure ulteriori informazioni che interessano tante pazienti operate.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com