Utente 116XXX
salve dottore,
ho 32 anni, non ho familiarità per tumori al seno e pochi giorni fa ho fatto un'ecografia mammaria per "prevenzione".
Questo il referto:
Non secrezioni alla prova di spremitura dei capezzoli. Non noduli palpabili.
L’esame ecografico ha documentato struttura iperecogena bilateralmente in rapporto a prevalenza della componente fibro-ghiandolare.
Bilateralmente si documenta la presenza di alcune microcisti in parte raggruppate, più evidenti tra i quadranti superiori bilateralmente, sostanzialmente immodificate rispetto al precedente esame del 07.05.2012 eseguito in altra sede.
Linfonodi con caratteristiche di tipo reattivo-flogistico nel cavo ascellare bilateralmente.
(Nel referto precedente c'era scritto sinteticamente "tutto nella norma")

cosa ne pensa?
E' sufficiente il controllo ecografico tra un anno o è necessario anticipare il controllo a sei mesi ovvero eseguire un esame diagnostico di approfondimento?
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il referto ecografico mammario che allega è di assoluta normalità.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com