Utente 253XXX
Gentile dottore

oggi a distanza di nove mesi ho ripetuto un'' ecografia al seno per prevenzione ed è stata riscontrata una cisti di circa 12 mm nel seno dx aumentata di 5 mm rispetto all''anno precedente. Di seguito le riporto i referti delle due visite effettuate a distanza di quasi un anno

Ecografia mammaria del 31/05/2013

Parenchima ghiandolare normo-rappresentato e diffusamente disomogeneo con diverse piccole formazioni cistiche millimetriche variamente distribuite con la maggiore ad ore 12 a dx di mm 7 circa. Non immagini ecografiche a lesioni nodulari.non linfoadenomegalie nei cavi ascellari a d, linfonodo reattivo di mm 12 a sinistra.

Ecografia mammaria del 03/03/2014

Parenchima ghiandolare normo-rappresentato e diffusamente disomogeneo con diverse piccole formazioni cistiche millimetriche bilaterali ed una di mm 12 ad ore 12 a contenuto finemente ecoriflettente. Non immagini ecografiche a lesioni nodulari.non linfoadenomegalie nei cavi ascellari.

Il radiologo dopo quest''ultima visita mi aveva prescritto di prendere due compresse al giorno di ananase per 7 giorni, ma siccome ho avuto rapporti non protetti con mio marito ed ho il dubbio di una possibile gravidanza, il dottore mi ha detto di non prendere nulla e pensare alla possibile gravidanza.

A prescindere dalla gravidanza che potrebbe esserci e non, Lei cosa ne pensa dell''esito dell''ecografia??

Devo preoccuparmi per il referto?? è il caso di fare altri accertamenti???

Se dovessi scoprire di essere incinta questo problema potrebbe peggiorare durante la gravidanza???
Sono pò preoccupata

In attesa di un suo riscontro porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il riscontro di una cisti mammaria è mooooolto frequente, non c'è ragione di preoccuparsene e neanche di occuparsene (^____^).

Stia assolutamente tranquilla.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 253XXX

Gentile dottore La ringrazio per la risposta imminente

Nella richiesta di consulto precedente mi sono dimenticata di dire che qualche anno fà mia madre è stata operata per un tumore al seno; inoltre nella mia ultima ecografia il radiologo confrontando l'ecografia precedente ha notato che la cisti oltre ad essere crescita di circa 5mm in 9 mesi ha anche cambiato il contenuto interno che nn è più completamente liquido.
Lei pensa che sia il caso di iniziare la cura con ananase compresse oppure aspettare e iniziarla solo dopo l'arrivo del ciclo???
L'utilizzo di questo farmaco in gravidanza potrebbe essere pericoloso???
In attesa di una risposta porgo cordiali saluti!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho già scritto che una cisti non giustifica alcuna preoccupazione e neanche alcun trattamento.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com