Utente 337XXX
Salve; scrivo per mia Zia di 69 anni, la quale 1 anno fa ha subito una mastectomia al seno destro a causa di un carcinoma, con successiva chemioterapia. Ora è in lista per effettuare l'operazione di ricostruzione del seno tolto e mastopessi al seno sinistro. Dall'ultima ecografia effettuata nel seno sinistro risulta un nodulo (che però a parere dei medici è benigno). Quello che volevo chiedere è se possibile a Roma rivolgersi ad una struttura dove possano effettuare una mastectomia preventiva anche al seno sinistro, perché il rischio che torni il tumore all'altra mammella credo sia elevato. E mia zia non ha nessuna intenzione di sottoporsi ad altri interventi e soprattutto non rifarebbe mai un altro ciclo di chemio.
Spero avere una risposta il prima possibile. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Enrico Baldessari

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Salve,
innanzi tutto sarebbe utile, per una decisione, identificare in maniera univoca il tumore (referto istologico): alcuni tumori della mammella hanno un'elevata percentuale di recidiva anche CONTROLATERALE, ma per altri tale ipotesi risulta essere praticamente nulla, specialmente dopo chemio o radio terapia.

Personalmente sono contrario alla mastectomia preventiva perché la VERA prevenzione del tumore mammario si dovrebbe effettuare attraverso un'istero-annessectomia in età PRE-MENARCALE...
IPOTESI ASSURDA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

La millantata prevenzione all'insorgenza del tumore nella mammella controlaterale che deriverebbe dalla mastectomia preventiva sarebbe tale SE si asportasse completamente la cute ed i tessuti sottocutanei (grasso), lasciando sostanzialmente un "buco" al posto della mammella. Considerato che nelle mastectomie, un lembo di cute e sottocute (grasso) viene comunque risparmiato, al fine di poter richiudere la parete toracica, e che la maggioranza dei tumori mammari si sviluppa proprio nel tessuto grasso, non ha senso menomare una donna già gravemente provata nella sua femminilità e nel fisico con una chirurgia presuntamente preventiva.

Rimango a disposizione per eventuali dubbi e chiarimenti

Cordiali Saluti
Dott. Enrico Baldessari
Spec. Chirurgia Plastica Ricostrittuva ed Estetica
Medicina Estetica e Laserchirurgia

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>perché il rischio che torni il tumore all'altra mammella credo sia elevato>>

Ma chi lo dice che sia così elevato come Lei lascia intendere. Un rischio va calcolato per arrivare alla conclusione che sia elevato

Un rischio elevato si può comunque dimezzare del 50 % con raccomandazioni di Prevenzione Primaria

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

E non si lasci influenzare dalle bufale della Rete sull'utilità della mastectomia profilattica

Legga
https://www.medicitalia.it/news/3426-l_effetto_angelina_jolie_l_oroscopo_genetico_e_il_rischio_reale.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Utente 337XXX

Grazie mille per le Vostre esaustive risposte!!
Sono d'accordo con Voi, ma mia Zia sarebbe comunque intenzionata a fare l'intervento anche sull'altro seno . Quindi vorrei sapere se fosse possibile effettuarlo anche a pagamento o se in Italia è vietato! Grazie ancora per la Vostra disponibilità e gentilezza.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è affatto vietato. Perché vuole fare un intervento altrove ? E' in nota di ricovero per la mastopessi e quindi basta chiedere di modificare il programma della mastopessi in mastectomia profilatttica.

Però qualcuno dovrebbe anche spiegare alla sua zia che non è affatto giustificata, nel senso che sia resa edotta che quanto pensa lei è assolutamente non vero riguardo al rischio reale

Legga
https://www.medicitalia.it/news/3426-l_effetto_angelina_jolie_l_oroscopo


Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com