Utente 374XXX
Gentili Dottori
circa un anno e mezzo fa sono stata operata al seno sinistro per un carcinoma al Pascale di Napoli con l'asportazione dell'intera mammella.
Confrontandomi con altre pazienti durante l'operazione hanno ricostruito il seno. Il mio chirurgo, invece non ha ricostruito la mammella, ma mi ha lasciandomi il muscolo sotto il braccio che oltre a darmi fastidio è anche antiestetico.
Volevo sapere perchè a me quindi non è stata possibile rifare la mammella durante l'operazione di asportazione del carcionoma e se in seguito è possibile rifarla.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive >>ma mi ha lasciandomi il muscolo sotto il braccio che oltre a darmi fastidio è anche antiestetico.>> non è facile comprendere quale intervento sia stato eseguito.

>>Volevo sapere perchè a me quindi non è stata possibile rifare la mammella durante l'operazione di asportazione del carcinoma e se in seguito è possibile rifarla. >>

Una soluzione ricostruttiva c'è sempre e quindi non perda le speranze.

Ma per curiosità....perché lo chiede a noi e non al suo chirurgo perché non abbia ricostruito nell'immediato la mammella....? (^___^)

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Gentile dottore
la ringrazio per la sua risposta. E lei ha ragione nel chiedermi il perché non ho posto questa domanda al chirurgo. Ma purtroppo dopo l operazione non l ho più incontro. e lei consideri che ho frequentato per più di un anno l ospedale.
Comunque oltre la perdita del seno la cosa che mi infastidice è questo muscolo sotto l ascella chesoprattutto d estate mi porta molto disagio

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Trascriva la descrizione dell'intervento subito
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 374XXX

Diagnosi preoperatoria
la paziente riferisce recente riscontro autopalpatorio di neoformazione a carico della mammella sx.
ha praticato mgx . a sx in retroareolare area iperdensa con calcificazioni polimorfe; eco . a sx area 13 mm con areole subcentimetriche in retro-sovrareolare


Intervento chirurgico : mastectomia radicale modificata sinistra

Esame istologico definitivo
Emisfero superiore mammella sx duttale infiltrante NOS cm 3.5 con aree in situ. G3 . Spiccata reazione cito-stromale. Non si reperta IVP. Margini indenni.
MRM sx parenchima mammario residuo, cute, capezzolo e dotti galattofori liberi da neoplasia. si repertano immagini di embolizzazione neoplastica.
Gruppo linfonodale : linfoadenopatia iperplastica reattiva 0/10
Immunoistochimica: ER 15% Pgr-Ki6730% DAKO 3+

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Intervento chirurgico : mastectomia radicale modificata sinistra>>

Mi dispiace ma senza una visita non riesco a comprendere cosa intenda per
>>ma mi ha lasciandomi il muscolo sotto il braccio che oltre a darmi fastidio è anche antiestetico.>>

Forse dovrebbe incontrare il chirurgo e francamente chiarire quanto ha scritto a noi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 374XXX

Grazie mille per la sua risposta

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com