Utente 346XXX
Buonasera,
lo scorso giugno mia mamma che ha 56 anni ed e' in menopausa ha subito una quadrantectomia seno dx per carcinoma duttale in situ di grado DIN2 (senza linfonodo sentinella) riscontrato dopo mammotome. Successivamente ha effettuato 6 cicli di radioterapia e assume giornalmente tamoxifene 20 mg.
A breve dovrà sottoporsi a mammografia. Ho letto che questo tipo di carcinoma è soggetto a recidive, è vero? E' possibile dopo meno di un anno? ed è vero che il farmaco che assume protegge l'altro seno?
Inoltre la mamma ha dolore costante al seno operato, il medico di famiglia dice di non preoccuparsi.
noi siamo ovviamente in ansia.
Vi ringrazio anticipatamente
Cordiali Saluti
Roberta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Andate avanti così con fiducia e se vuole ridurre il rischio di NUOVI tumori ( e quindi vale anche per Lei in quanto figlia) dovrebbe occuparsi oltre che dei controlli anche delle raccomandazioni basilari di Prevenzione Primaria.

Legga

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 346XXX

Grazie mille Dr.Catania, leggerò con attenzione
Buona Giornata

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com