Utente 346XXX
Buongiorno,
mi chiamo Silvia e vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso. Sette anni fa (35 anni), ad una visita di controllo di routine, mi venne diagnosticata una tumefazione mobile nel QSE a sn - " Nel QSE a sn si segnala cluster di microcalcificazioni con piccola formazione nodulare iperdensa superiore. l'indagine ecografica ha confermato a sn nel QSE la formazione ovalare ipoecogena modestamente disomogenea e con rade microcalcificazioni, a margini a tratti sfumati, del diametro traverso max di 1.3 cm, con caratteri dubbi e pertanto meritevole di caratterizzazione tissutale".
Fatto il mammotone la diagnosi è stata: frustoli mammari con fenomeni di fibrosi e con rare microcalcificazioni intraduttali.
Rifatta la mammografia dopo sei mesi, la diagnosi è, confermata fino allo scorso anno, nessun segno di patologia focale...senza più che venisse citato, nel corso dei periodici controlli, neanche nell'ecografia, il nodulo per il quale ho iniziato tutto l'iter. Venerdi scorso, cambiata struttura ospedaliera (dopo sei anni non senza qualche rimpianto), mi è stato detto che ho un nodulo nella parte superiore esterna sinistra e che è molto strano che non sia stato segnalato nella precedente ecografia e che, per questo, (può essere nuovo?) devo sottopormi ad agoaspirato....oggi porterò tutta la mia storia clinica al medico radiologo (anche la prima di sette anni fa) così avrà un quadro completo. Se sottopormi o no all'ago aspirato sono molto combattuta...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì si sottoponga all'agobiopsia.

Meglio essere sempre pessimisti sulla diagnosi in caso di dubbio che troppo fiduciosi con le conseguenze che si possono immaginare. Da quanto scrive sarei tranquilla per l'esito.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 346XXX

La ringrazio...quindi potrebbe trattarsi di un nuovo nodulo. Sentirò oggi pomeriggio anche la conferma del medico che nel frattempo ha trattenuto la sua diagnosi in attesa delle ecografie precedenti. Ovviamente ho molta ansia!!!!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci aggiorni se lo desidera
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 346XXX

Buongiorno. Presa dal panico avevo capito che si trattasse del solito addensamento al QSE ma non è così. Sono tornata dal medico con le ecografie precedenti e quest'ultimo ha confermato che le nuove formazioni (ben due) non erano presenti nelle precedenti. Si tratta di due noduli iperecogeni a tratti regolari di cui il più grande di 13mm e l'altro di 10mm circa. Su quello più grande, presente nel QII, ho già effettuato la biopsia e sono ...in attesa. :-(
Il medico mi aveva prescritto l'esame citologico ma poi presso l'ambulatorio dove mi sono rivolta per l'esame mi è stato eseguito l'istologico.
Mi chiedo, tra l'altro, se sia possibile che nei controlli dell'anno precedente non siano stati rilevati e se invece siano sorti in quest'ultimo anno.
Ho cercato e trovato di tutto su Internet e ora ho il terrore più assoluto....
Grazie per l'attenzione.

[#5] dopo  
Utente 346XXX

Con ecografia alla mano leggo e quindi rettifico (sono nel pallone sigh!) Formazione IPOECOGENA omogenea circoscritta a contorni regolari del diametro massimo di1,3 cm. Ulteriore formazione ipoecogena sempre a sin nel qsi circa 1cm.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sono caratteristiche di benignità.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 346XXX

La ringrazio dottore...la aggiornerò sui risultati. Speravo già oggi di averli!
Saluti

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 346XXX

Buongiorno Dottore, eccomi con il referto dell'istologico appena preso: neofarmazione mammella QEI. Frusoli puntiformi costituiti da tessuto fibroailino e lobuli ghiandolari con sclerosi.
Mi hanno detto tutto ok in sostanza???????????????? :-)))
Porterò il referto al dottore che me lo ha consigliato quanto prima.
Grazie ancora,
saluti

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 346XXX

Buonasera Dottore, eccomi a scriverle nuovamente perchè il medico al quale ho fatto leggere il referto mi ha rimandata comunque a tre mesi per una nuova ecografia. E alla mia domanda se avesse qualche dubbio in merito all'esito mi ha risposto che non avendolo eseguito lui...... è meglio monitorarlo. Mi ha anche chiesto di mostrargli il punto preciso in cui è stato fatto il prelievo. Gli ho fatto notare che il medico vedeva il nodulo sul monitor e ha pure stampato l'immagine ecografica (che però non gli ho portato insieme al referto oggi) ; mi è capitato il medico più pignolo in assoluto? o ha ragioni per dubitare? mi ha anche fatto notare che nel referto non si parla di fibroadenoma.
Che faccio, ripeto l'ago aspirato e mi metto l'anima in pace?

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se lo vuole monitorare con controllo a distanza evidentemente non ha sospetti in senso oncologico.

Cos'altro le potrei rispondere a distanza, senza una visita e non potendo consultare la documentazione strumentale ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#13] dopo  
Utente 346XXX

Buongiorno, ciò che mi preoccupa è che possa non essere attendibile l'esito dell'esame istologico perchè è questa l'impressione che ne ho avuto ieri parlando con lui.
Sembra un referto poco chiaro secondo la sua esperienza? So che a distanza è difficile valutare.
Grazie

[#14] dopo  
Utente 346XXX

Purtroppo la storia non ė finit. Ho portato tutti gli esami al senologo il quale dopo avermi visitata e rassicurata che non c'ė nulla di cui preoccuparsi mi ha prescritto vitamine a ed e per 30 giorni e .....Rmm che a quanto ho capito si rende utile per le calcificazioni che non sono visibili nella mammografia (neanche i noduli)ma che vengono riscontrate nella biopsia!!! Da fare però a fine cura. Dovrò attendere ancora un altro mese per essere serena.... Che ne pensa dottore?