Utente 330XXX
Salve,
Volevo porre alla vostra attenzione referto mammografia di mia mamma di anni 69.
"Esame eseguito con tecnica digitale. Seni con prevalente componente fibroadiposa. Bilateralmente si rilevano alcune piccole opacità nodulariformi dai margini confusi nella fibrosi circostante e alcune calcificazioni di aspetto distrofico. Non si rilevano opacità nodulari atipiche nè microcalcificazioni morfologicamente sospette. Quadro mammografico simile al precedente del 21/1/2011 disponibile in archivio.
Si consiglia integrazione ecografica. Salvo diverse indicazioni clinico ecografiche la prossima mammografia è indicata tra 12 mesi"

Cosa possono essere queste "opacità nodulariformi" rilevate? Come mai viene richiesta una integrazione ecografica visto che l'esame è simile al precedente?

Grazie in anticipo per la risposta.

Enrico

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è nulla di sospetto in senso oncologico.

Ma a causa dei residui ghiandolari (si dovrebbero avere disponibili le lastre e poiché non è possibile si possono solo fare ipotesi) è stato opportunamente consigliata una integrazione diagnostica tramite la ecografia

Tanti saluti.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 330XXX

Gentile Dr. Catania,
grazie mille per la sua risposta.

Saluti,
Enrico