Utente 246XXX
Buongiorno! Mia madre (45 anni) ha eseguito una mammografia di controllo con il seguente risultato: parenchima mammario denso. Formazione ovalare di media densità nel quadrante medio a sn. Linfonodi in sede ascellare bilaterale. Opportuno integrare con esame ecografico a breve termine.
Quindi ha subito preso un appuntamento per un ecografia con questo risultato: quadro di displasia fibrosa piu evidente a sx, con quota ghiandolare parzialmente ridotta per involuzione fibro-adiposa. Aree anecogene bilaterali (tre a dx e sei a sx) la più grande é localizzata a sn, linea equatoriale interna del diametro di 1.70 cm come da cisti.
Vorrei sapere se è una cosa abbastanza grave o se semplicemente bastano dei controlli periodici per tenerla in osservazione? Sono un pò preoccupata xkè leggendo anche su internet non credo di capire bene il giusto significato di alcuni passaggi ed, ho timore di fraintendere... per questo mi rivolgo a voi, attendendo martedì la vistita dalla dottoressa della mutua. Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive oltre ad una displasia cistica che non ha significato patologico l quadro è da considerare tranquillizzante.

Con i limiti del consulto a distanza.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com