Utente 278XXX
Salve, gentilissimi dottori, vi ringrazio in anticipo per il tempo che spenderete nel leggere la mia domanda.
Da un pò di tempo avverto un dolore al seno destro, che si irradia fino sotto l'ascella e delle volte sento la muscolatura del braccio intorpidita, non faccio attività fisica, svolgo un lavoro che mi porta a stare molte ore in piedi, utilizzo sempre reggiseno con ferretto. Ho eseguito analisi del sangue tiroide; ves, ecc.. tutto bene nel mese di novembre, a gennaio feci un'eco al seno, il risultato era , "corpi mammari a discreta quota ghiandolare, pressochè ubiquitariamente rappresentata, bilateralmente strutturata in forma adenosico-parvinodulare, quale esito di diffusa ectasia dutturale, aspetto fisiologico e consueto per età. (31) assenza di immagini nodulari solide ecoattenuanti, o , comunque, con carattere sospetto. non displasia cistica. indenni i piani di clivaggio adiposo sottocutanei ed i piani cutanei. non adenopatie di rilievo ai cavi ascellari." Mi è stato detto dal mio medico curante che era una mastopatia, mi è stata data una cura di fortilase per una settimana sembrava tutto bene. ( la ginecologa da cui vado , dice che lei non sà sentire il seno, non se ne intende, cosa dell'altro mondo) dopo qualche settimana il dolore si è ripresentato. e da quel periodo ad oggi, mi ritrovo che stò bene per qualche giorno poi ricomincia il dolore, non ho mai avuto un ciclo regolare quindi non sò se possa coincidere o meno con l'ovulazione, con la fase pre-mestruale,o altro, ho preso appuntamento ad aprile per una visita senologica ma mi è stata data per dicembre. Non sò più cosa fare, la notte non riesco a dormire per il dolore, alcuni giorni stò bene poi si ripresenta con delle sensazioni di bruciore, al tatto io sento dei piccoli bozzettini, ma mi dicono che è normale,che sono le ghiandole un pò infiammate, dicono anche dal semplice fatto di depilare le ascelle e poi passare il deodorante, ora è una settimana che non uso deodoranti, cerco di evitare in reggiseno il più possibile, ho sempre dormito senza, perchè mi da fastidio la notte.. il mio timore più grande è che sia una cosa cattiva, e non come mi è stato detto fino ad ora una cosa blanda, ho sentito tante ragazze della mia età che hanno fatto le eco, che son risultate tutto apposto e poi hanno invece scoperto tramite altri controlli che avevano dei brutti mali.
Aspettando una vostra risposta impazientemente , vi ringrazio in anticipo . grazie per il tempo che avete dedicato alla lettura del mio problema.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcuna ragione di allarmarsi da quanto scrive, anche perché alla sua età la correlazione dolore-tumore è quasi inesistente.

La sintomatologia dolorosa che descrive fa pensare in prima ipotesi ad una mastalgia extramammaria (problemi alla colonna cervicale ?).

Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno ADEGUATO (non con il ferretto) può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Grazie mille, gentilissimo dottore, per la sua tempestiva risposta, mi ha già un po rassicurata. Mi sono dimenticata di aggiungere che sono circa 3 giorni che sto assumenti un antinfiammatorio ( oki) il dolore sembra un po' diminuito, però il seno e' comunque molto sensibile, e sento sempre dei piccoli bozzetti i, saranno ancora le ghiandole un po' infiammate, ho anche fatto caso ad una cosa un po' insolita, perché non mi era mai capitata, in questi giorni ho sudato molto, anche perché bevo molto, e mi sono accorta che ho sudato molto di più sotto l'ascella destra, non so se la cosa possa essere rilevante oppure meno.
Comunque si soffro di cervicale, dovuta ad un vecchio trauma di un incidente stradale avuto parecchi anni fa, pensa le cosa possano essere collegate? Se si tutto avrei immaginato ma mai una cosa simile! La terrò aggiornato, anche per i controlli che effettuerò , ancora grazie mille, e' stato di una gentilezza e di una carineria unica.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è possibile tant'è che io le avevo già risposto

>>La sintomatologia dolorosa che descrive fa pensare in prima ipotesi ad una mastalgia extramammaria (problemi alla colonna cervicale ?).>>
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com