Utente 352XXX
Gentili medici,
sono una ragazza di ventisei anni. Nel novembre 2012 ho scoperto di avere un nodulo al seno della grandezza di 1,5 cm, sottoposto ad agobiopsia, di cui allego il referto istologico:

Tru-Cut nodulo QSE mammella destra.

REPERTO MACROSCOPICO
Quattro frustoli di cm 1,6, cm 2, cm 0,6 e cm 0,8.

ELENCO DEI PRELIEVI
1C=intero campione.

REPERTO MICROSCOPICO
Malattia fibrocistica con cisti di rilievo microscopico in parte rivestita da epitelio apocrino.
Adenosi nodulare.


Il senologo mi ha consigliato di effettuare visite di controllo annuali.
Sono tornata al controllo soltanto quest'anno ed il nodulo è risultato cresciuto raggiungendo la dimensione di 2,5 cm. Premetto che sono in cura da otto mesi con terapia estroprogestinica per PCOS (20mg di etinilestradiolo per 21gg + 25mg di androcur per i primi 10gg del ciclo). Il senologo ha voluto ripetere l'agobiopsia per tranquillizzarmi sulla benignità del nodulo. Allego, di seguito, il referto istologico:

Tru-cut QSE mammella destra.

REPERTO MACROSCOPICO.
Cinque frustoli di cm 1,7, cm 1, cm 0,7, cm 0,5 e cm 0,4.

ELENCO DEI PRELIEVI.
1) Intero campione.

REPERTO MICROSCOPICO.
Fibroadenoma in involuzione scleroialina e coesistente iperplasia lobulare sclerosante.

Potreste cortesemente "illuminarmi" sull'IPERPLASIA LOBULARE SCLEROSANTE?
Aumenta il rischio di carcinoma mammario? E' l'anticamera per l'iperplasia lobulare ATIPICA o, in qualche modo, potrebbe favorirne l'insorgenza? Sarebbe consigliabile l'escissione del nodulo (fibroadenoma) e tessuto circostante, oppure sono sufficienti controlli annuali periodici, come mi ha consigliato il senologo? Perdonatemi, ma sono molto preoccupata.

Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sono perplesso per diverse ragioni sulla gestione del suo caso.

Senz'altro è da considerare sin qui corretto tutto l'iter diagnostico, ma piuttosto che continuare con un un monitoraggio intensivo, trattandosi di un fibroadenoma "complesso"
[vedi https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/64-fattori-indicatori-rischio-carcinoma-mammario.html ]

probabilmente in accrescimento e che presenta un Rischio Relativo (=RR 3) , maggiore di un fibroadenoma normale (RR=0), se fosse una mia paziente la convincerei ad asportarlo con un intervento in anestesia locale.

La presenza di un fibroadenoma complesso va comunque letta come un "segnale" .....a ridurre il rischio, non con i tradizionali controlli (=Prevenzione secondaria ), ma soprattutto con raccomandazioni di Prevenzione Primaria.

Legga

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html

Tanti saluti

Salvo Catania



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 352XXX

Gentile dottor Catania,
la ringrazio infinitamente per la celere risposta. Potrebbe spiegarmi i motivi della sua perplessità in merito alla gestione del mio caso?
In merito al fibroadenoma, non sono riuscita a capire se l'iperplasia lobulare sclerosante si trovi all'interno del fibroadenoma oppure all'esterno...lei mi consiglia, dunque, un'escissione allargata oppure ritiene che l'asportazione del solo fibroadenoma sia sufficiente?
Grazie ancora infinitamente e perdoni la mia insistenza...sono davvero in ansia.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nel senso che la convincerei ad asportarlo e chiuderei per sempre una storia che rischierebbe di diventare infinita.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 352XXX

Gentile dottor Catania,
la ringrazio nuovamente per la cortese attenzione. Il mio fibroadenoma, seppur complesso, é comunque (per ora) benigno?? Posso stare tranquilla su questo? Una volta asportato, il Rischio Relativo (RR=3) si annullerebbe o sarei comunque (per sempre?)una paziente più a rischio delle altre?
Mi scuso nuovamente per il disturbo arrecatole e la saluto cordialmente.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lo consideri annullato, ma ne tenga conto come "segnale di attenzione" per una Prevenzione Primaria
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 352XXX

Gentile dottor Catania, la ringrazio infinitamente per la sua disponibilità.
Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente 352XXX

Gentile dottor Catania,
mi scusi se la disturbo nuovamente, ma avrei un'ultima domanda da farle...nel mio caso, ciò che rende il mio fibroadenoma un fibroadenoma "COMPLESSO" é la compresenza dell'IPERPLASIA LOBULARE SCLEROSANTE?? Oppure c'é dell'altro?
Grazie infinitamente e mi scusi per il disturbo arrecatole.

Cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è altro !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 352XXX

Grazie di cuore dottor Catania,

cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com