Utente 548XXX
Buongiorno,
da esame citologico da agoaspirazione alla mammella, prescritto all'ultimo controllo annuale a mia moglie 49 anni e con familiarità di tumore al seno, è stato rilasciata la seguente diagnosi:
" Il quadro citologico mostra un fondo ematico, frammenti di stroma e scarsi gruppi di cellule duttali con blande atipie anucleari. Il reperto orienta per un iperplasia duttale anche atipica."
Volevo chiedere agli esperti, in questi casi, qual'e' la procedura e l'iter da seguire. Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non si comprende da quanto scrive la ragione per la quale sia stato prescritto l'esame (ecografia, mammografia..referti). e cosa intende per familiarità....

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 548XXX

Gentilissimo Dr. Salvo, intanto la ringrazio per la disponibilità e la sua celere risposta.
Al momento non ho reperti a portata di mano, spero di poterli reperire in giornata.
Per familiarità intendo che nella famiglia di mia moglie, a sua madre, a sua zia e a due sue cugine, sono stati riscontrati e in alcuni casi asportati tumori al seno, per i quali non sò essere più preciso, quindi visti i molti casi che si sono verificati in famiglia, mia moglie annualmente effettua ecografia e mammografia per tenere sotto controllo diverse cisti e siccome dagli ultimi controlli due di queste "cisti" sono apparse diverse dal solito (le sarò più preciso comunicandole i referti) sia l'ecografo che il senologo hanno consigliato l'esame di cui sopra.
In giornata le saprò essere più preciso con i referti.
Ancora grazie e buon lavoro

[#3] dopo  
Utente 548XXX

Egregio Dr. Catania,
le riporto i referti da lei gentilmente richiesti:
ECOGRAFIA MAMMARIA BILATERALE CON ECO-COLOR DOPPLER; ECOGRAFIA DEI CAVI ASCELLARI
Regolare profilo e spessore cutaneo. Regolare rappresentazione del cellulare lasso pre-ghiandolare.
Mammelle si confermano a prevalente componente ghiandolare ad ecostruttura sempre diffusamente addensata ed iperecogena come da fibroadenosi e disomogenea per la presenza di microareole cistiche (3-6mm) sparse da ambo i lati, gia note in anemsi, alcune anche finemente corpuscolate come da "cisti inveterate", la maggiore delle quali si conferma all'UQSuperiori di destra(6mm).
Si conferma anche la presenza a sinistra, al QIE in sede periareolare di formazioone ipoecogena, a margini netti di aspetto adenomatoso; ulteriore formazione ipoecofena, del diam max di 7mm circa, si apprezza sempre a sinistra, all' UQINferiori, a margini finemente irregolari e con modesto sbarramento posteriore del fascio acustico meritevole di approfondimento diagnostico con FNAC eco-guidato.
Al controllo eco-color-doppler e Power, non si apprezza significativa vascolarizzazione per entrambe le formazioni suddescritte.
Sistema duttale non ectasico a sede retroareolare.
Indenni i piani retromammari profondi.
Assenti linfoadenopatie nel cavo ascellare da ambo i lati.
Annuale.
MAMMOGRAFIA
ESAME ESEGUITO NELLE PROIEZIONI STANDARD C-C, MLO E LL
Corpi mammari a prevalente componente ghiandolare ad aspetto diffusamente addensato in disomogenee zollette nodulari e confluenti con conseguente limitata definibilità diagnostica in dettaglio; nei limiti suddetti, presenza di modesta area di distorsione strutturale nei quadranti inferiori di sinistra, già valutata anche con esame ecografico e meritevole di approfondimento con FNAC eco-guidato. Allo stato, non visibilità di microcalcificazioni con caratteristiche di sospetto d'ambo i lati.
Regolare spessore del rivestimento cutaneo ed armonica distribuzione del cellulare lasso perimammario.
Questi i referti che hanno indotto ad effettuare l'agoaspirato dal cui esame citologico è stato dato il referto riportato nella richiesta di consulto al primo messaggio.
Ringraziandola anticipatamente, cordialmente la saluto e le auguro Buon Lavoro.