Utente 417XXX
Salve vorrei dei chiarimenti sul seguento referto mammografia a donna di 43 aa:
PERICENTIMETRICA AREA DI DISTORSIONE ARCHITETTURALE IN SEDE EQUATORIALE ESTERNA SINISTRA DA VALUTARE CON ECO E RM CON CONTRASTO. NON MICROCALCIFICAZIONI A CARATTERI PATOLOGICO.
E' sufficiente ecografia oppure meglio fare direttamente la rm? e' un quadro preoccupante?Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Non sempre una area di distorsione circoscritta corrisponde ad una lesione preoccupante,

Farei prima l'ecografia e sulla base del referto si potrà valutare se completare l'iter diagnostico con la Risonanza Magnetica o con una agobiopsia.

Saluti
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Salve, grazie per la risposta. La definizione distorsione parenchimale è analoga alla distorsione architetturale?grazie.

[#3] dopo  
Utente 417XXX

Salve eseguita ecografia riporto il referto: mammelle a prevalente componente fibro/adiposa con residui ghiandolari irregolarmente rappresentati senza evidenza di lesioni focali qualificate. é un quadro tranquillo?occorrono altri esami? l'ecogarfista ha detto di rifare rx tra 1 anno. Dott. Catania Lei cosa ne pensa?grazie.

[#4] dopo  
Utente 417XXX

Abbiamo effettuato visita senologica.Il dottore guardando la mammografia e l 'ecografia ha consigliato, per togliere ogni dubbio di effettuare rmn con mdc. Il medico che ha effetuato ecografia è stato molto sicuro e rassicurante dicendo che non si evidenziava niente di sopsetto ritenendo sufficiente l'ecografia. Voi ritenete opportuno e necessario la rmn con mdc?grazie.