Utente 387XXX
Salve gentili dottori,avrei bisogno di un vostro parere riguardo la situazione di mia mamma che ha 58 anni. Ha da poco eseguito un'ecografia bilaterale al seno e questo e' il referto: "Lo studio ecografico bilaterale non ha mostrato noduli sospetti, si conferma l'addensamento clinico al QSE di sinistra senza evidenza di aree di distorsione; formazione ciatica semplice al QSE di destra. indenni cute e sottocute. Non linfoadenopatie nei cavi ascellari bilaterali." Dalla mammografia eseguita sei mesi fa risulta sempre un addensamento al QSE di sinistra. Il prossimo controllo (con nuova mammografia) e' fissato tra sei mesi. Si tratta di una situazione preoccupante? E questo addensamento potrebbe essere la spia di qualche altra situazione patologica più grave? Vi ringrazio in anticipo per il tempo a me dedicato. Buon pomeriggio!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non saprei apportare il contributo che si aspetta da noi a distanza e senza una visita, ma il referto mi sembra tranquillizzante
>>si conferma l'addensamento clinico al QSE di sinistra senza evidenza di aree di distorsione>> e si può pensare quindi ad un residuo ghiandolare asimmetrico senza alcun significato patologico.

Ovviamente il rilievo va monitorato come del resto vi hanno consigliato.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com