Utente 381XXX
Salve, ringrazio in anticipo per la disponibilità. Ho 32 anni, lo scorso dicembre mi è stata riscontrata durante un esame ecografico una formazione nodulare ad ecostruttura ipoecogena con segnale vascolare centrale delle dimensioni di 21mm. L' ecografo mi ha consigliato una RMn con mdc, ma il senologo mi ha suggerito di ripetere l' ecografia dopo sei mesi. Da circa un mese ho notato gonfiore e dolenza ascellare, e al fissato controllo ecografico (15gg fa) dei linfonodi sono risultati reattivi. Il nodulo è stato descritto come area ipoecogena a contorni policiclici ed ecogenicità interna disomogenea dal diametro massimo di 2 cm. Mi è stato consigliato di eseguire fnab, l' ipotesi è di fibroadenoma. Riporto l' esito dell' esame citologico, sulla cui interpretazione ho dubbi. "il quadro citologico mostra, in un fondo ematico con minuti frustoli di stroma anche con focale ipercellularità, cellule duttali riunite in gruppi ed ampi sheets con componente mioepiteliale valutable. Coesiste metaplasia apocrina. Il reperto orienta per iperplasia duttale florida con associata metaplasia di tipo apocrino" Un chirurgo generale mi ha consigliato la rimozione. Vorrei chiedere un parere sul risultato dell' agoaspirato e se è il caso di eseguire un' ecografia ascellare

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla : si tratta di una lesione benigna e trovo corretta l'indicazione ad asportarla anche perché probabilmente in crescita.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com